GE Elvis Presley  
 

Vai Indietro   Grazie Elvis Forum > Elvis Presley > Elvis Presley and The U.S.A.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #32  
Vecchio 27-04-2011, 15:07
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Tra Main Street e il Peabody hotel ci si imbatte nel Peabody Place, un centro commerciale enorme e frequentatissimo. Tra gli articoli venduti al suo interno ce n'era uno decisamente singolare che ha attirato subito la nostra attenzione !!!!


http://img59.imageshack.us/img59/865...emphis2060.jpg
http://img713.imageshack.us/img713/7...memphis897.jpg
http://img695.imageshack.us/img695/9...memphis898.jpg
http://img815.imageshack.us/img815/1...memphis920.jpg
http://img853.imageshack.us/img853/8...emphis2053.jpg
http://img232.imageshack.us/img232/2...emphis2056.jpg
Rispondi Citando
  #33  
Vecchio 27-04-2011, 17:17
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Queste sono foto dello stadio di baseball che si trova proprio di fronte al Peaboby hotel


http://img3.imageshack.us/img3/5559/...emphis1272.jpg
http://img851.imageshack.us/img851/6...emphis1262.jpg
http://img98.imageshack.us/img98/271...emphis1267.jpg
http://img842.imageshack.us/img842/7...emphis1268.jpg
http://img4.imageshack.us/img4/6276/...emphis1269.jpg
http://img197.imageshack.us/img197/2...emphis1271.jpg
Rispondi Citando
  #34  
Vecchio 28-04-2011, 08:46
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Sempre a downtown, spostandosi di poco verso nord è possibile visitare il mausoleo dedicato all’attore e cantante Danny Thomas, contemporaneo di Elvis, il quale dedicò gran parte della sua vita alla ricerca di fondi per la costruzione del S. Jude Children’s Research Hospital, un ospedale interamente dedicato alla cura della leucemia linfoblastica acuta, la forma più comune di cancro infantile. E’ proprio inseguendo il suo sogno che nel 1957 l’allora star dello show televisivo “Make Room for Daddy” contattò la “Elvis Presley Interprises” per una raccolta di beneficenza. Elvis accettò di esibirsi e in quella particolare occasione vennero raccolti migliaia di dollari grazie ai quali, nel 1962, finalmente l’ospedale poté aprire le sue porte. Da allora in poi, il cantante continuò a sostenere economicamente il S. Jude’s, ma forse la sua donazione più famosa è quella del 1964, quando, nel corso di una cerimonia pubblica, egli donò ufficialmente il Potomac, lo yacth presidenziale che era stato del Presidente Franklin Delano Roosevelt e che lui aveva da poco acquistato, a Danny Thomas, perché ne ricavasse fondi per la sua causa. Secondo la testimonianza di Peter Guralnick, sembra che sulla faccenda del Potomac aleggino alcune ombre. L’idea di acquistare la “casa bianca galleggiante”, come lo yacth veniva chiamato, è venuta per prima al Colonnello, tanto per cominciare. E’ stato lui a proporre ad Elvis l’affare, pensando che la donazione del Potomac ai sostenitori della March of Dimes avrebbe assicurato al cantante lo stesso ritorno d’immagine dell’evento di beneficenza dell’Arizona. La sfortuna, però, volle che quelli della March of Dimes rifiutarono l’offerta (si trattava di un dono troppo costoso da mantenere) e così Parker fu costretto a cercare qualcun altro a cui sbolognare quella patata bollente. Con l’esito che conosciamo. Il ruolo di Elvis, in tutto questo, in realtà, fu marginale: si limitò a vedere come il Colonnello se la sarebbe cavata. Infuriandosi con lui, quando le cose si stavano mettendo male. Com’era potuto saltare in mente al vecchio di comprare quel relitto di nave che nessuno voleva (furono in molti a rifiutarla), rendendolo ridicolo agli occhi di tutti? Che stesse perdendo colpi, arrivò a domandarsi.
A prescindere da come sono andate le cose in questa specifica occasione, a onor del vero non possiamo non ricordare che le opere di carità compiute da Elvis Presley durante tutta la sua vita non si contano. Egli distribuiva continuamente assegni sostanziosi a istituzioni sia pubbliche che private, come scuole e ospedali, e ad ogni tipo di associazione benefica. E non si trattava, è d’obbligo precisarlo, soltanto di astute mosse pubblicitarie per migliorare la propria immagine. Lo dimostra il fatto che le donazioni non venivano mai detratte dalle tasse. Il cantante riteneva che dedurre i regali equivalesse a negarne il valore: se ne traeva un vantaggio, non erano più caritatevoli.
Tutti sanno che il ricavato del concerto via satellite del 1973 è stato offerto al “Kui Lee Cancer Found”, mentre il concerto del 1961, sempre alle Hawaii, fu organizzato in favore del monumento alla memoria delle vittime del naufragio dell’ Arizona. Quel monumento ancora oggi è lì grazie ad Elvis e, anche se le autorità americane hanno pensato bene di togliere il suo nome dalla targa commemorativa a causa dei problemi del cantante con la droga, nei nativi è molto forte il senso di riconoscenza nei suoi confronti. Quasi del tutto sconosciuta, invece, è l’attenzione sempre rivolta da Elvis, nel privato, soprattutto ai bambini malati. Marion Cocke, la sua infermiera, ricorda che una volta c’era un bambino ricoverato in ospedale nello stesso periodo in cui c’era Elvis. I genitori non potevano rimanere con lui durante la notte, perché non erano autorizzati a farlo. «Il bambino era molto malato. Lui pagò una stanza privata perché la madre potesse restare. Gli ha lasciato dei soldi per mangiare e per far fronte ai suoi bisogni». Molte altre madri hanno testimoniato il loro debito nei confronti di Elvis. Il cantante, infatti, visitò i loro bambini colpiti da malattie gravi, fece a quest’ultimi dei regali e scrisse anche lettere di incoraggiamento. Molti di essi non ce l’hanno fatta, ma Elvis è riuscito comunque a restituire loro il sorriso in mezzo a tante sofferenze.
A tutt’oggi il suo nome è legato a molte iniziative di solidarietà realizzate a Memphis grazie a una parte dei profitti della “Elvis Presley Enterprises” e alle generose donazioni dei numerosi fan club sparsi in tutto il mondo. Basti pensare alla “Presley Place”, che garantisce una casa alle famiglie bisognose e le aiuta nella loro lotta contro la povertà, o anche alla “Elvis Presley Music Room” che offre ai ragazzi di talento la possibilità di studiare musica e costruirsi un futuro. Nel 1983, inoltre, è stato inaugurato l’”Elvis Presley Memorial Trauma Center”, il terzo ospedale del paese e l’unico nel suo genere in tutto il Centro- Sud, che si occupa di persone che hanno subito incidenti automobilistici, domestici, lavorativi e traumi molto gravi. «Mi è sembrato giusto intitolarlo ad Elvis», ha dichiarato Bill Morris, capo della polizia e poi sindaco di Memphis, amico del cantante, «perché questo è il posto dove si soffre di più».
Se Elvis fosse vivo, di sicuro apprezzerebbe.


http://img853.imageshack.us/img853/6...memphis856.jpg
http://img832.imageshack.us/img832/2...memphis846.jpg
http://img851.imageshack.us/img851/6...memphis852.jpg
http://img9.imageshack.us/img9/5222/...memphis854.jpg
http://img717.imageshack.us/img717/4...memphis855.jpg
Rispondi Citando
  #35  
Vecchio 28-04-2011, 10:05
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Queste sono foto relative all'esposizione di reliquie di Danny Thomas che si trova all'interno del mausoleo....


http://img508.imageshack.us/img508/6...memphis851.jpg
http://img840.imageshack.us/img840/5...memphis844.jpg
http://img36.imageshack.us/img36/693...memphis845.jpg
http://img97.imageshack.us/img97/209...memphis849.jpg
http://img251.imageshack.us/img251/6...memphis850.jpg
Rispondi Citando
  #36  
Vecchio 29-04-2011, 07:59
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Poco più a sud del S. Jude's, vicino al Danny Thomas Boulevard c'è il quartiere vittoriano, in cui si possono ammirare splendide costruzioni risalenti per la maggior parte alla seconda metà dell'800. Le foto che seguono sono state scattate all'interno di uno dei pulmini della Elvis Presley Enterprises su cui i turisti hanno la possibilità di effettuare, su prenotazione, il "Memphis best tour".


http://img855.imageshack.us/img855/7...memphis838.jpg
http://img41.imageshack.us/img41/528...memphis830.jpg
http://img269.imageshack.us/img269/6...memphis833.jpg
http://img24.imageshack.us/img24/583/immaginimemphis836
Rispondi Citando
  #37  
Vecchio 30-04-2011, 10:05
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Più a sud di tutti i luoghi di cui di cui ho parlato finora si trovano i Louderdale courts, dove Elvis ha abitato insieme ai suoi genitori dal 1949 al 1953. Il suo appartamento, per la precisione, era situato al n. 185 di Winchester road e la finestra della sua stanza dava sulla Terza strada. Noi, purtroppo, non l’abbiamo visto, neppure dall’esterno. Passando con il pulmino del “Memphis best tour”, abbiamo potuto fare solo foto fugaci al complesso residenziale che oggi ospita per lo più liberi professionisti e medici del S. Jude’s. Ma non ci è importato più di tanto, perchè quello che abbiamo avuto la fortuna di vedere in pochi attimi ci ha completamente appagato. Certe cose vanno viste unicamente con gli occhi del cuore, e il nostro ha fatto sì che il giovane Elvis si materializzasse all’improvviso davanti a noi, mentre tornava a casa da scuola camminando a grandi falcate, con i libri sottobraccio. Lo abbiamo visto fermarsi a chiacchierare con alcuni amici e fare il filo ad una ragazza di nome Betty Ann. Lo abbiamo sentito esercitarsi con la chitarra nei locali della lavanderia e lo abbiamo visto uscire per accompagnare sua madre a far visita alle amiche. Spesso, infatti, Gladys si portava dietro suo figlio e la cosa meravigliava parecchio l’ospite di turno. Sembravano inseparabili, diranno tutte in seguito. Conosciamo bene il dolce sapore di questi ricordi di gioventù. In fondo, si tratta di cose che più o meno abbiamo fatto anche noi. Sicuramente, le emozioni provate sono le stesse. Come i sogni fatti e le speranze cullate. Eppure qualcosa che ci separa da quel giovane che ora sta sparendo all’orizzonte ci deve pur essere e crediamo anche di sapere qual è. Sono le urla di migliaia di persone in delirio. Sono le foto di giovani donne in ginocchio di fronte al loro idolo con le braccia alzate e il viso estatico. Sono gli innumerevoli mazzi di fiori deposti su una tomba mai lasciata sola. E’ la fama imperitura. Ma è davvero così? Dopo essere passati davanti ai Lauderdale Courts, nutriamo forti dubbi la riguardo. La distanza tra noi ed Elvis, che in certi momenti appare incolmabile, adesso ci sembra del tutto inesistente. Grazie alla nostalgia per un tempo che è passato e che non tornerà più. La stessa che provava anche lui. Una volta, infatti, ha confessato: «I momenti più felici che io abbia mai avuto sono stati con la mia famiglia. Ci divertiamo sempre insieme. Ci sediamo e guardiamo la televisione, andiamo al cinema, andiamo in giro in macchina la domenica pomeriggio…». Tutto quello che è venuto, dopo, almeno per ora, non ha alcuna importanza….



http://img8.imageshack.us/img8/8247/...memphis843.jpg
http://img827.imageshack.us/img827/5...memphis841.jpg
http://img718.imageshack.us/img718/9...memphis842.jpg
Rispondi Citando
Rispondi

Bookmarks

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Discussioni simili
Discussione Ha Iniziato questa Discussione Forum Repliche Ultimo Messaggio
Memphis... marianna Elvis Presley and The U.S.A. 93 07-06-2010 11:45
CD - The Memphis Flash Lisa News 0 07-12-2007 11:39
Magazine - Art Memphis Lisa News 0 14-11-2007 10:38
frammenti di canzoni gpelvis Tutto Elvis 51 21-08-2006 09:49
CD - Hello Memphis Lisa News 0 27-05-2006 13:00


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:20.


Powered by keyBoard versione 3.8.5
Copyright ©2000 - 2017, Assiplan.italia!