1935 - 1957

Elvis Aron Presley nasce a Tupelo, Mississippi, l'08 gennaio 1935 da Gladys Love Smith e Vernon Elvis Presley, in una casa di due sole stanze, costruita dallo stesso Vernon. Il fratello gemello di Elvis, Jessie Garon, nato morto poco prima di lui, lascia Elvis unico figlio della famiglia Presley. Elvis cresce in una famiglia molto unita, costituita dai suoi genitori, i suoi nonni, zie, zii e cugini, che vivono tutti l'uno vicino all'altro. Il concetto di "famiglia" è qualcosa che resterà radicato in lui sempre, come fondamento dell'esistenza dell'essere umano. 
All'età di 10 anni il piccolo Elvis, in piedi su una sedia, con un microfono in mano, canta "Old Shep" ad un concorso per giovani talenti al "Mississippi - Alabama Fair and Dairy Show" di Tupelo. Il concorso è trasmesso alla WELO Radio, ed Elvis si aggiudica il quinto premio di $5.00 in biglietti per la fiera.
Nel 1946, per il suo 11° compleanno, non potendo comprare la bicicletta che Elvis tanto desidera, la madre Gladys decide di regalare al figlio una chitarra, acquistata per $12.95 al Tupelo Hardware Company. E’ la prima chitarra di Elvis! 

Nel 1948, quando la crisi economica a Tupelo toglie ogni risorsa lavorativa e Vernon non riesce più a trovare lavoro, la famiglia Presley decide di spostarsi a nord, e precisamente a Memphis, nello stato del Tennessee. Come saluto ai suoi compagni di scuola della Milam Junior High, Elvis suona e canta “Leaf On A Tree”. Dopo qualche tempo, anche altri membri delle famiglie Smith e Presley li avrebbero seguiti. 
Vernon e Gladys Presley passano da un lavoro all'altro, mente Elvis frequenta la L.C. HumesHigh School e nello stesso tempo fa vari lavori per portare aiuto al mantenimento della famiglia. 
I generi musicali che più influiscono sulla personalità di Elvis durante l'adolescenza sono il blues dei neri che ascolta frequentando Beale Street e i gospel che ascolta in chiesa. 
A Memphis il suo anticonformismo si nota subito, a cominciare dai suoi capelli ritenuti lunghi rispetto allo standard del tempo e scolpiti con la "brillantina", che rendeva i capelli lucidi e più scuri della tonalità originale. 
Durante la permanenza alla Humes School, in occasione di uno spettacolo per giovani talenti della scuola, Elvis, nervosissimo, si esibisce suonando la sua chitarra, lasciando stupefatto persino se stesso per gli applausi ricevuti e vincendo su tutti. 

Nel 1953 Elvis termina i suoi studi presso la Humes High School. Subito dopo il diploma, quella stessa estate, lavora al "Parker Machinist Shop" e, proprio in quel periodo, un giorno decide di entrare al "Memphis Recording Service", sede dell'etichetta "Sun", e incide per 4.00$ le canzoni "My Happiness" e "That's when your heartaches begin". Il proprietario dello studio in quel momento però non è presente, così è la sua assistente Marion Keisker ad occuparsi della registrazione di Elvis. Elvis con questa registrazione voleva appurare come risultasse la sua voce su un disco, visto che già in lui maturava l'aspirazione di diventare un cantante. Porta il disco a casa e lo consegna come regalo di compleanno alla madre Gladys. Nel frattempo cambia altri lavori, e nell’autunno di quell’anno lavora per la "Precision Tool Company. 
Nel gennaio 1954 Elvis incide un'altra demo presso la "Sun" e in quell'occasione il proprietario, Sam Phillips, è presente. Come era accaduto nell'occasione precedente per la sua segretaria, Sam rimane molto colpito dallo stile di Elvis. 

Nell’aprile 1954 Elvis cambia nuovamente lavoro e viene assunto dalla “Crown Electric Company”, all'interno della quale svolge varie mansioni, tra cui guidare un camion per le consegne e la sera frequenta una scuola per diventare elettricista 

Nel giugno del 1954, dietro suggerimento di Marion Keisker, Sam Phillips decide di chiamare Elvis alla "Sun Studio" per provare ad incidere una canzone, che Sam spera di poter far uscire su un disco. La canzone è "Without you", ma Elvis non soddisfa le aspettative di Sam con la sua interpretazione. Sam Phillips, avendo comunque intuito le potenzialità di Elvis, non si arrende e chiede ad Elvis cosa sa cantare. Elvis elenca una serie di canzoni popolari. Mr. Phillips decide di unire Elvis a due musicisti locali: Scooty Moore, chitarrista; e Bill Black, bassista, per vedere se, insieme, possono ottenere qualcosa di buono, ma non si riesce ad ottenere niente… 
…fino al 5 luglio, quando Elvis e i musicisti intonano un'accelerata versione di "That's all Right". "That's all right", con "Blue moon of Kentucky" diviene la prima di cinque singoli che Elvis realizzerà con l'etichetta "Sun Records". 
Durante l’estate, il gruppo formato da Elvis Presley, Scooty Moore e Bill Black inizia ad esibirsi in vari luoghi, come piccoli club e attraverso tutto il sud, raggiungendo un discreto successo. Elvis continua comunque a lavorare presso la "Crown Electric Company". 
E’ Scotty Moore il manager del gruppo in quel periodo.
I tre musicisti decisero di lasciare i loro rispettivi lavori verso la metà di Ottobre.

Nell’Ottobre 1954 Elvis si esibisce al “Grand Ole Opry”, ma non ha successo, tanto che gli viene suggerito di tornare a fare il mestiere che faceva prima. E’ uno smacco doloroso per lui, ma non gli fa perdere la determinazione nel proseguire sulla strada che ormai aveva iniziato. 

Il 16 ottobre 1954 il gruppo appare per la prima volta al "Lousiana Hayride" di Shreverport: è uno show radiofonico di musica country, trasmesso dalla KWKH Radio. 

A novembre Elvis firma un contratto per un anno, ossia esibizioni per cinquantadue sabati sera. E' una grande occasione, ma mentre la popolarità di Elvis cresce, il suo impegno con l'Hayride lo porta ad esibirsi solamente nel Sud degli Stati Uniti, limitando la sua carriera solamente in quell’area. 

All’inizio del 1955 Elvis firma un contratto con Bob Neal, che diviene suo manager. 
Durante il periodo del contratto con il “Louisiana Hayride”, Elvis incontra il “Colonnello” Tom Parker, colui che sarebbe diventato il suo manager.

Elvis, Scotty Moore e Bill Black continuano a viaggiare e capita loro di esibirsi in show con altri cantanti, inclusi quelli facenti parte dell' Hayride, nel quale il Colonnello Parker è implicato. Il batterista D.J. Fontana si unisce al gruppo di Elvis e nella primavera del 1955 Elvis viene accettato dall' "Arthur Godfrey’s Talent Scouts", uno show televisivo. Come sempre le esibizioni di Elvis hanno grande successo tra i teenagers, soprattutto tra le ragazze e il "fenomeno Elvis" inizia a ricevere l'attenzione nazionale, mentre il Colonnello Parker si insinua sempre più nella sua carriera. 

Il 15 agosto 1955 Elvis firma un contratto, con il quale dà i diritti di manager alla "Hank Snow Attraction", che è posseduta equamente da Snow e dal Colonnello Parker. Bob Neal resta in funzione di consigliere. Molto presto il Colonnello Parker riesce a diventare il manager in esclusiva di Elvis, lasciando da parte Snow, e resterà tale fino alla morte del cantante. 

E' il 20 novembre 1955, quando Elvis firma il suo primo contratto con la "RCA Records". E' il Colonnello Parker a negoziare la vendita del contratto tra la "Sun" e la "RCA", che include i primi cinque singoli incisi e tanto altro materiale. Il prezzo della transazione è senza precedenti: 35.000 $, con un bonus di 5.000$ per Elvis!!! 
La "RCA" ridistribuisce anche i cinque singoli incisi con l'etichetta "Sun". Nello stesso momento Elvis firma un contratto con la "Hill and Range Publishing Company", che dà vita ad un’azienda separata: la "Elvis Presley Music, Inc.".
Elvis dividerà con la “Hill and Range” i diritti di pubblicazione delle canzoni acquistate appositamente per essere incise da lui. 

Elvis è la più grande nuova star del music business!! 
Il 10 gennaio 1956, due giorni dopo il suo ventunesimo compleanno, Elvis registra la sua prima session per la RCA nello studio di Nashville. Tra le canzoni di questa session c'è la famosissima "HEARTBREAK HOTEL". 
Sempre nel Gennaio 1956 il disco "Heartbreak Hotel", realizzato con l'etichetta RCA, vende più di 300.000 copie solo nelle prime 3 settimane e in poco tempo va in vetta alla Billboard's pop singles chart per otto settimane, raggiungendo il numero 1 nella classifica “Billboard Pop Singles” e rimanendo in vetta per 8 settimane, raggiunge la 1^ posizione nella classifica country e la quinta posizione nella classifica R&B. 
Diviene il primo singolo di Elvis che raggiunge oltre un milione di copie vendute, facendogli meritare il suo primo disco d'oro! 

Il 28 Gennaio 1956 avviene la prima apparizione televisiva di Elvis: è allo "Stage Show", presentato da Tommy e Jimmy Dorsey sul canale CBS. A questa prima apparizione ne seguiranno altre cinque nelle settimane successive, concludendosi il 24 Marzo 1956. 

Febbraio 1956: “I Forgot To Remember To Forget” – “Mystery Train”, il quinto e ultimo singolo inciso negli studi “Sun”, ma ridistribuito dalla RCA, raggiunge la prima posizione nella classifica nazionale country di Billboard. 

Nel marzo 1956 la RCA distribuisce il primo album di Elvis, dal titolo "Elvis Presley", che raggiunge in breve tempo il primo posto nella classifica Billboard's pop album e ci rimane per dieci settimane, vendendo oltre un milione di copie fa ottenere ad Elvis il suo primo disco d'oro per un album! 

Alla fine di Marzo 1956 Elvis arriva a Los Angeles per due provini per la "Paramount Studios", che avranno luogo il 26 e 27 Marzo. Oggetto dei provini sono l’esecuzione della canzone "Blue Suede Shoes" (la canzone viene fatta cantare in playback e la chitarra che gli viene data per l'esibizione no ha nemmeno le corde) e la recita di una scena del film – non ancora realizzato - “The Rainmaker”. 

Il 3 Aprile 1956 Elvis fa la sua apparizione al "The Milton Berle Show" sulla NBC e firma un contratto con Hal Wallis e la "Paramount Pictures" e in quegli stessi giorni firma un contratto cinematografico con Hal Wallis e la Paramount Pictures. Il contratto prevede l’opzione per altri 6 film da valutare dopo la realizzazione del primo. 

Tra la fine di aprile e l'inizio di maggio 1956 Elvis accetta un ingaggio di due settimane al New Frontier Hotel di Las Vegas, ma purtroppo egli non è ciò che piace agli adulti giocatori d'azzardo del posto. 
In queste due settimane sia il singolo "Heartbreak Hotel" che l'album "Elvis Presley" raggiungono la vetta nella Billboard's pop chart. 
A parte questo flop a Las Vegas, la popolarità di Elvis cresce sempre di più, le folle diventano sempre più grandi alle sue esibizioni, alcune delle quali terminano prima a causa dei fans che sommergono il palco: Elvis scatena un vero e proprio pandemonio ovunque vada! 

Il 5 giugno 1956 Elvis si esibisce nuovamente al "Milton Berle Show" e in quell'occasione propone la canzone "Hound dog", in una versione a dir poco sensuale, definita poi dalla stampa scabrosa e volgare, che fa giungere alla redazione dello show milioni di lettere di critiche. Lo show di Milton Berle all'epoca era seguito come uno show per le famiglie e l'esibizione di Elvis aveva prodotto un vero scandalo...ma contribuì comunque ad accrescere, se possibile, ancora di più la sua popolarità! Mentre le comunità religiose e la moralità borghese lo condannavano, i giovani lo amavano sempre di più! 

Il 1 luglio 1956 Elvis si esibisce allo "Steve Allen Show" sulla NBC. Dato lo scandalo dell'apparizione al "Milton Berle Show", gli viene fatto indossare un frac con le code e gli viene fatta cantare "Hound dog" alla presenza di un cane basset hound. 
Elvis accetta questa “variazione sul tema”, ma non ne è felice. 
Man mano che crescono le registrazioni e continuano i suoi tour, in ugual misura crescono e si dilagano anche le controversie sul suo personaggio, facendo aumentare nel bene e nel male la sua popolarità.
"Che se ne parli bene o che se ne parli male, l'importante è che se ne parli", recita un vecchio adagio. 
Ed Sullivan, che fino a poco tempo prima disse che non si sarebbe mai avvalso della presenza di Elvis nel suo show, cambia presto idea quando viene a conoscenza delle grandi valutazioni che vengono fatte sul cantante dopo le sue apparizioni agli altri due shows. 
Un contratto di 50.000$ per tre apparizioni è ciò che ne esce. E' il più alto compenso mai pagato ad un cantante fino a quel momento per esibirsi in un varietà! 

Nell'agosto 1956 Elvis inizia a girare il suo primo film "Love Me Tender", prestato per l'occasione dalla "Paramount Pictures" alla "Twentieth Century Fox". Originariamente il film doveva avere il titolo "The Reno Brothers", ma visto che la colonna sonora del film sarebbe stata appunto la canzone "Love me tender", si decise di dare al film lo stesso titolo della canzone omonima, che già si prevedeva sarebbe stata un successo.. 

Il 9 settembre 1956 Elvis fa la sua prima apparizione all' "Ed Sullivan Show", il programma televisivo più seguito del tempo. L'apparizione di Elvis allo show ebbe un successo strepitoso, facendo conseguire alla trasmissione il più alto share! 

Il 26 settembre 1956 viene proclamato a Tupelo, Mississippi, la città dove Elvis è nato, l' "Elvis Presley Day". In quell'occasione Elvis, con la sua famiglia, torna ai luoghi della sua nascita nelle vesti stavolta di una grande star. 
Si esibisce con due spettacoli al "Mississippi - Alabama Fair and Dairy Show", lo stesso che lo vide esibirsi all'età di 10 anni, attorniato da un centinaio di guardie nazionali per proteggere il palco dai fans scatenati. 
Oltre ai dischi, ormai c'è traccia di Elvis ovunque: T-shirt, jeans, scarpe da tennis, rossetti, profumi, guanti, cani di pezza, borse, portafogli, braccialetti, felpe e molto altro. Tutti oggetti che sarebbero divenuti per sempre parte del mercato di Elvis Presley, con richieste senza fine. 

Il 28 Ottobre Elvis fa la sua seconda apparizione all’Ed Sullivan Show. 

Il 15 novembre 1956 al Paramount Theatre di New York il film "Love Me Tender" esce in prima visione, per poi uscire nelle sale cinematografiche nazionali il giorno seguente. La critica apprezza l'interpretazione di Elvis in questo melodramma ambientato nel sud America al tempo della Guerra Civile. 

Alla fine di dicembre 1956 nella prima pagina del The Wall Street Journal viene riportato che negli ultimi mesi il mercato di Elvis ha fatto guadagnare 22 milioni di dollari in vendite! L'anno 1956 ha visto l'inizio del fenomeno Elvis Presley, tramite il mercato dell'oggettistica, l'inizio di una carriera cinematografica, cinque singoli e due album piazzati alla vetta delle classifiche e apparizioni televisive storiche! Elvis è diventato un simbolo della cultura giovanile americana, oltre che una figura controversa. Il miscuglio di musica country e gospel, black R&B, pop music, il suo carisma e il suo talento hanno dato inizio ad un cambiamento sia nella musica che nella società americana: niente sarà più uguale per Elvis e per il mondo! 

All'inizio del 1957 Elvis fa la sua terza apparizione all' "Ed Sullivan Show", e fu in questa occasione, date le controversie che ormai infiammavano la sua figura, che il mondo vide Elvis "censurato", ossia lo poté vedere in video solo dalla cintura in su. Alla fine dello spettacolo, Ed Sullivan, ringraziando Elvis, lo difende di fronte alla nazione, apprezzandolo sia come persona che come artista, e definendolo "un bravo ragazzo". A quel tempo, Ed Sullivan era la persona più influente e potente dell’industria televisiva: un tale apprezzamento fatto da lui valeva moltissimo. 
Fu un momento che Elvis non dimenticò mai per tutta la vita! 

Siamo sempre nel gennaio 1957, quando Elvis inizia a girare il suo secondo film, "Loving You", che contiene come colonna sonora alcune tra le sue canzoni più belle, tra cui "Teddy Bear" e "Mean Woman Blues". 

Nel Febbraio 1957, esce un articolo su “New York Times” in cui si dice che i dischi di Elvis Presley vengono distribuiti illegalmente nel mercato nero in Unione Sovietica. Questa modalità di vendita è dovuta al fatto che in Unione Sovietica non è permessa la vendita di questo tipo di musica. 
Nel marzo 1957 Elvis compra la tenuta di Graceland, una villa meravigliosa, con un vastissimo terreno attorno, dove si trasferisce a vivere alla metà di maggio dello stesso anno con i genitori e la nonna paterna, e dove vivrà tutta la sua vita. A causa di impegni lavorativi, però, riuscirà a trascorrere la sua prima notte a Graceland solamente il 26 Giugno 1957.

In aprile, per la prima volta, si esibisce fuori dagli Stati Uniti, e precisamente in Canada: due spettacoli a Toronto il 02 Aprile e altri due a Ottawa il 03 Aprile. 

E nel maggio 1957 inizia a girare il suo terzo film, "Jailhouse Rock" per la MGM. 
L’attrice co-star di Elvis nel film muore in un tragico incidente stradale subito dopo la fine delle riprese.
Fanno da colonna sonora al film alcuni tra i più grandi successi di Elvis: "Jailhouse Rock", "Baby I Don't Care" e "Treat Me Nice".

All’inizio di Luglio 1957 il film "Loving You" viene proiettato per la prima volta a Memphis e a partire dal 30 Luglio sarà su tutto il territorio nazionale, raggiungendo la settima posizione al Variety’s National Box Office. 
Elvis non si presenta alla prima proiezione, preferendo una proiezione privata a mezzanotte, a cui partecipano anche i suoi genitori e Anita Wood.

Alla fine di agosto 1957 Elvis si reca per la terza e ultima volta fuori dagli Stati Uniti, esibendosi ancora in Canada, e precisamente a Vancouver. E’ l’ultima volta in cui Elvis si esibisce fuori dagli States. 

Ancora una volta, a Settembre dello stesso anno, Tupelo rivede Elvis, in un'occasione di beneficienza per la "Elvis Presley Youth Recreation Center", a cui Elvis farà donazioni per il resto della sua vita. Il Centro esiste ancora oggi e la casa dove Elvis è nato è aperta al pubblico come un piccolo museo. 

Ad Ottobre il film "Jailhouse Rock" viene proiettato a Memphis e, successivamente, a partire dal 18 Novembre, viene proiettato a livello nazionale, raggiunge ben presto un'ottima posizione al botteghino. 
La parte del film in cui Elvis canta la canzone "Jailhouse Rock" è considerata oggi il primo video rock al mondo! 
A partire dal 1969, gli introiti generati dal film in USA e Canada sono paragonabili a quelli di film come “Il Mago di Oz” e negli anni seguenti l’interpretazione di Elvis è considerata tra le sue migliori, superata solamente da “King Creole”.

All’inizio di Novembre del 1957 Elvis si esibisce per la prima volta alle Hawaii. 
A Dicembre dello stesso anno, mentre la famiglia Presley festeggia il suo primo Natale a Graceland, Elvis riceve la notifica per il servizio militare.