Visualizzazione post con etichetta Elvis Presley Enterprises. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Elvis Presley Enterprises. Mostra tutti i post

martedì 30 ottobre 2018

COPPIA DI SPOSI DENUNCIA HOTEL "GUEST HOUSE AT GRACELAND" PER DANNI

Elvis Presley, da sempre, ha fatto da Cupido per molte coppie che si sono innamorate, fidanzate e sposate sulle note delle sue canzoni. Ma stavolta le note erano totalmente sbagliate, purtroppo...ed hanno creato anche grossi problemi!
Hans-Peter Gauch, svizzero di 53 anni, ha iniziato una causa giudiziaria, dichiarando che la sua visita a Graceland, avvenuta ad Ottobre 2017, ha creato danni al suo matrimonio ed alla sua salute.
In particolare, la causa scatenante è un danno all'udito riportato dal signor Gauch ed alcune conseguenze sulla sua vita privata. 
Secondo i documenti giudiziari, Gauch, che alloggiava al "Guest House At Graceland" insieme alla figlia, è stato svegliato all'improvviso da un allarme antincendio assordante. 
Lui e sua figlia si sono vestiti subito e sono scesi per cercare di uscire dall'hotel, ma non riuscivano a trovare le uscite di sicurezza, malgrado avessero seguito le indicazioni all'interno dello stabile.
Hanno contattato la reception dell'hotel ed è stato comunicato loro che era un falso allarme.

Rimasti dentro all'hotel, dopo circa 30 minuti l'allarme ha smesso di suonare. 
A quel punto, il signor Gauch si è accorto di sentire un fischio molto forte dentro ad entrambe le orecchie.
Appena possibile si è recato all'ospedale di Memphis, dove gli è stata diagnosticata una patologia, che è stata poi confermata anche da altri accertamenti al suo ritorno in Svizzera: quel suono così assordante gli ha procurato un danno e, di conseguenza, una grave, permanente e debilitante patologia all'udito.
Il signor Gauch, nei documenti giudiziari, ha dichiarato che la patologia ha procurato problemi anche al suo lavoro in modo significativo, ha alterato la sua capacità di parlare e di sostenere una conversazione.
Inoltre ha provocato ripercussioni anche sulla sua vita coniugale, tanto che ora lui e sua moglie Magdalena vivono in case separate. Ora, lui e sua moglie, chiedono un risarcimento di 75.000 dollari all'hotel "Guest House At Graceland" ed alla Pyramid Tennessee Management, che gestisce l'hotel per conto della Elvis Presley Enterprises.

domenica 21 ottobre 2018

ELVIS PRESLEY ENTERPRISES FA CAUSA ALLA CITTA' DI MEMPHIS

La Elvis Presley Enterprises si è mossa nuovamente a livello legale contro la città di Memphis questa settimana, accusando il ritardo nell'approvare il processo di espansione di Graceland come vendicativo ed illegale.
"Non è la prima volta che Graceland ci porta in tribunale; credo sia la terza volta che succede" ha detto il Sindaco Jim Strickland giovedì scorso.
"In poche parole: i proprietari privati di Graceland vogliono che i dollari dei contributi pubblici vengano messi nelle loro strutture private. E per noi è un problema farlo".
La nuova causa, presentata martedì scorso al Tribunale Distrettuale, insinua che un ritardo, all'inizio di questo mese, nella Commissione per il Controllo dell'uso del territorio nel prendere in considerazione un importante piano di espansione di Graceland, sia stato messo in atto per danneggiare Graceland.
Un'arena con 6200 posti a sedere è tra i piani di espansione che i funzionari della città di Memphis ritengono possa violare un accordo di non concorrenza con il FedEx Forum.
Il reparto per lo Sviluppo e la Crescita Economica di Memphis e la Contea di Shelby hanno votato all'inizio di quest'anno in favore del progetto di espansione di Graceland, a condizione che non ci siano violazioni nell'accordo di non concorrenza.
La Commissione della Contea di Shelby, lo scorso Giugno, ha dato la sua approvazione ai piani di espansione, ma a condizione che un Giudice risolva la disputa sulla suddetta non concorrenza.

L'azione della Commissione per il Controllo dell'uso del territorio sarà rimandata finchè non si risolverà questa controversia.
La Elvis Presley Enterprises sta cercando di ottenere un aumento degli incentivi fiscali che riceve al fine di aiutarla a pagare la fase successiva del progetto di espansione. 
Il contratto di affitto dei "Memphis Grizzlies" con il FedEx Forum afferma che i fondi pubblici della città non possono essere usati per una nuova sede che possa ospitare più di 5000 persone e che crei competizione con la struttura di Downtown Memphis. 
Nella sua azione legale, la EPE afferma che la città, in particolare il capo dell'ufficio legale Bruce McMullen, abbia messo in atto un'azione illegale e di rappresaglia, mediante il blocco dell'approvazione del progetto di ampliamento di Graceland da parte dell'Ufficio di Progettazione e Sviluppo della Contea di Shelby, in risposta alla posizione assunta da Graceland riguardo l'accordo sull'arena e per il fatto di aver ottenuto risoluzioni dalla Commissione per il Controllo dell'uso del territorio e dalla Contea "alle obiezioni della città".
"La EPE ha portato avanti gli aspetti non inerenti l'arena perchè aveva il diritto di farlo e non c'era nulla che le impediva di procedere con quella parte del progetto" viene affermato nella documentazione presentata dalla Elvis Presley Enterprises.
"Viene inoltre reclamato (da parte della EPE) il fatto che alla città non dovrebbe essere concesso di comunicare con l'Ufficio di Sviluppo riguardo la causa nel Tribunale di Stato, sebbene l'ufficio sia legato sia alla città che alla contea" ha affermato McMullen in una
nota, aggiungendo anche che l'approvazione da parte della Commissione di incanalare i soldi dei contributi pubblici nell'espansione di Graceland è subordinata alla sentenza di un tribunale in cui viene affermato che non si deve violare l'accordo di non concorrenza con il FedEx Forum.
La risoluzione aumenterebbe fino al 65% la percentuale di quota di fondi a cui Graceland può attingere dai suoi incentivi fiscali.
"E' dura vedere gli aspetti legali di questa causa" ha dichiarato McMullen. "Purtroppo, ancora una volta, sembra che la EPE stia usando la legge come parte della sua strategia d'affari".

mercoledì 30 maggio 2018

TOUR - "THE WONDER OF YOU" IN AUSTRALIA / ALTRE INFORMAZIONI

La compagnia dietro l'organizzazione delle date australiane del tour "The Wonder Of You", è stata liquidata.
La RCM Touring ha negato di avere un debito di oltre 120.000 dollari con una compagnia di turismo, dopo che è stata archiviata dal Tribunale Federale Australiano una richiesta per la liquidazione dell'azienda.
La Big Deal Touring ha accusato la RCM, gestita dal talent agent Ralph Carr, di non aver pagato migliaia di dollari di fatture, per un totale di 120.300 dollari, per il lavoro svolto in una serie di tour che hano avuto luogo nel 2017, incluso quello dell'ologramma di Roy Orbison, che è stato cancellato il mese scorso.
"The Wonder Of You - Elvis In Concert" è stato cancellato a Marzo, anche se ne abbiamo avuto notizia solo pochi giorni fa.

martedì 22 maggio 2018

TOUR "THE WONDER OF YOU" 2018 IN AUSTRALIA: ANNULLATO

Malgrado il messaggio pubblicitario di ritorno per l'enorme richiesta, il tour di concerti in Australia "The Wonder Of You", che era stato ridotto a solamente due date, è stato cancellato per mancanza di vendita di biglietti.
I due concerti erano previsti a Sidney ed a Melbourne ed erano già stati spostati in Agosto, presumibilmente nella speranza di riuscire a vendere un maggior numero di biglietti nell'atmosfera della Elvis Week.
Malgrado tutti gli sforzi dell'azienda promoter, non c'è stato nulla da fare: gli spettacoli sono stati annullati.
I biglietti, acquistati online o via telefono usando le carte di credito, verranno rimborsati per l'intera cifra.
Era già successo poco tempo fa per i concerti previsti in Spagna.

domenica 6 maggio 2018

DATE CANCELLATE "ELVIS IN CONCERT" MADRID - BARCELLONA: LA VERA MOTIVAZIONE

I due concerti del tour "Elvis In Concert - The Wonder Of You", previsti a Madrid ed a Barcellona, sono stati cancellati, come abbiamo comunicato qualche settimana fa.
Inizialmente la motivazione data era che la scarsa quantità di biglietti venduti, aveva costretto l'organizzazione a cancellare le due date.
Si è saputo solamente ora, invece, che la realtà non è così. La motivazione reale, infatti, sta nel fatto che la società promotrice "Crazy Music Productions SL" ha dichiarato bancarotta.
I fans che avevano già acquistato il biglietto verranno rimborsati per il 75% della spesa con i soldi che sono ancora disponibili nel conto corrente della società; il 25% rimanente verrà catalogato come debito nei conti della società stessa e verrà trattato durante il processo per bancarotta.
Intanto, il prossimo 30 Maggio, il tour "Elvis In Concert - The Wonder Of You" parte dalla Finlandia.

martedì 6 marzo 2018

LIBRO - THE EPE CATALOG / PUBBLICATO

Il libro "The EPE Catalog: A Comprehensive Guide to Vintage Elvis Presley Enterprises Memorabilia".", creato da Erik Lorentzen e pubblicato dalla KJ Consulting, è stato pubblicato.

Il libro è un concentrato di memorabilia su cui Bob Pakes ha lavorato per 4 anni, prendendo in esame tutto ciò che la Elvis Presley Enterprises ha creato a partire dal 1956.















mercoledì 31 gennaio 2018

NUOVA INIZIATIVA: GRACELAND ARTS CAMP

Graceland è felice di annunciare un nuovo progetto che si concretizzerà nei giorni dal 18 al 22 Luglio 2018.
Bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 15 anni, insieme alle loro famiglie, potranno prendere parte ad un'esperienza unica!
La famiglia Presley, insieme al team di Graceland, sta valutando curriculum e programmi per dare il meglio a tutti i partecipanti, i quali saranno chiamati ad imparare da professionisti locali e di Broadway l'arte della recitazione, del canto e della danza.
Avranno modo di mettersi alla prova nei laboratori nel Graceland Soundstage, sul palcoscenico al teatro del Guest House at Graceland e sui set di produzione della serie TV "Sun Records".
I quattro giorni termineranno con una rappresentazione per famiglie ad amici.
Inoltre, i partecipanti avranno modo di visitare Graceland, il complesso "Elvis Presley's Memphis", il resort "Guest House at Graceland" ed impareranno la storia di Elvis Presley.
Mentre i ragazzi saranno impegnati in tutte queste attività, le famiglie non verranno di certo lasciate sole! Verranno accompagnati in tour di Memphis ed in altre attività a Graceland.
Una magnifica opportunità che Graceland e la Elvis Presley Enterprises mettono a disposizione per i ragazzi che si sentono attratti dal palcoscenico, in tutte le suse forme, come lo era Elvis Presley.
Nei seguenti due link è possibile:
- il programma che seguiranno i ragazzi che parteciperanno all'evento;
- prenotare il pacchetto apposito per alloggiare al "Guest House at Graceland"

sabato 27 gennaio 2018

ELVIS JUICE - CAUSA LEGALE

Una fabbrica di birra scozzese ha vinto una causa contro la Elvis Presley Enterprises iniziata per il nome che hanno dato ad un loro succo.
La ditta BrewDog ha lanciato uno dei suoi prodotti più venduti, pompelo e arancia rossa, con il nome "Elvis Juice" nel 2015, ma sono stati contattati dalla EPE, che chiedeva all'azienda di cambiare nome al prodotto.
Ora, dopo 3 anni di battaglie legali, l'azienda ha annullato una sentenza che vietava loro di usare il nome e l'ordine di pagamento di 1.500 sterline alla Elvis Presley Enterprises è stato stracciato.
La EPE, da parte sua, dice che l'uso del nome "Elvis", che per loro è un marchio registrato, potrebbe far pensare erroneamente alle persone che quel prodotto sia pubblicizzato da loro. 
Il UK Intellectual Property Office (IPO), che si occupa di queste dispute sui marchi registrati, si era pronunciato in favore della EPE lo scorso Giugno, ma la BrewDog è ricorsa in appello.
Ora la BrewDog non dovrà più cambiare nome alla sua bevanda, e nemmeno ottenere il permesso dalla EPE per usare il nome "Elvis".
Il responsabile economico della BrewDog ha fatto sapere che il fatturato per "Elvis Juice" nel 2016 è stato di 1,9 milioni di sterline.

Source: elv75

giovedì 18 gennaio 2018

EPE CONTROBATTE A RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI

Qualche tempo fa, avevamo dato la notizia di una signora morta a Giugno 2017 durante il suo soggiorno a Memphis, al Guest House At Graceland, per aver contratto il virus della legionella.
Cliccando qui potete leggere cosa è successohttps://grazielvis.blogspot.it/2017/09/richiesta-risarcimento-danni-contro-epe.html
La Elvis Presley Enterprises, tre mesi dopo il decesso, era stata denunciata dal vedovo e
dalla famiga, con tanto di richiesta di risarcimento danni.
Dalle rilevazioni fatte ancora al tempo, era emerso che la signora aveva contratto il virus stando a contatto con la piscina/vasca idromassaggio dell'hotel.
Ora la EPE ha denunciato due compagnie che si occupano delle piscine nella "Guest House at Graceland", sostenendo che dovrebbero essere ritenute responsabili del batterio che ha portato la donna alla morte.
Le aziende sono la "Memphis Pool Supply", che si occupa della manutenzione della piscina; e la "Santa Barbara Control Systems", che produce l'attrezzatura che è stata installata per monitorare i livelli di batteri.
La Elvis Presley Enterprises sostiene che l'attrezzatura non ha funzionato adeguatamente, non rilevando il pericolo che si era creato nella piscina; e chiedono che siano le due compagnie a pagare il risarcimento alla famiglia della signora Godsey.
Le due ditte hanno risposto alla EPE, dicendo che non possono essere ritenute responsabili della qualità dell'acqua; inoltre accusano la EPE e l'hotel di non avere un adeguato sistema antincendio ai piani e di non aver verificato che l'acqua aerosolizzata dai sistemi di irrigazione non entrasse nella piscina o nella vasca idromassaggio.
La causa ha coinvolto in tutto 9 persone, compresa la deceduta, che avevano contratto lo stesso batterio.

giovedì 11 gennaio 2018

MOSTRA - HOLLYWOOD BACKLOT

In occasione dei festeggiamenti del compleanno di Elvis, è stata presentata la nuova mostra "Hollywood Backlot", posizionata all'interno del complesso "Elvis Presley's Memphis".
In questa mostra è possibile ammirare oggetti provenienti dal set della serie TV "Sun Records", prodotta da ThinkFactory Media. 
Filmata a Memphis e trasmessa nel 2017 sul network CMT (finchè la seconda serie è stata cancellata), gli 8 episodi della serie raccontano l'ascesa alla fama di Elvis Presley, Johnny Cash, Carl Perkins e Jerry Lee Lewis.
Guidati dal fondatore della Sun Records, Sam Phillips, questi giovani musicisti hanno combinato lo stile della musica "hillbilly country" con il sound R&B degli anni '50, creato da artisti come B.B. King, Fats Domino e Ike Turner, cambiando per sempre il corso della musica.

lunedì 20 novembre 2017

ELVIS PRESLEY ENTERPRISES - NUOVA ARENA...CONTINUA...

La telenovela della nuova arena da 6200 posti proposta dalla EPE continua...
Sembrava che il progetto fosse stato abbandonato, come si può leggere qui, invece...

I dirigenti della EPE hanno iniziato un'azione legale, chiedendo alla Cancelleria della Contea di Shelby di dichiarare che la realizzazione dell'arena non violerebbe le clausole di non concorrenza e non partecipazione nell'uso del FedEx Forum, nell'accordo tra la città di Memphis e i Memphis Grizzlies.
Nella sua dichiarazione, la EPE ha scritto: "E', ed è sempre stata, posizione della EPE dire che l'accordo riguardante l'uso e l'operatività del FedEx Forum non proibisce alla Citta di Memphis e alla Contea di Shelby di estendere gli incentivi fiscali nel supporto alla realizzazione della sede da 6200 posti, nello stesso modo in cui la città e la contea regolarmente estendono tali incentivi ad altre imprese commerciali. Malgrado la buona fede della EPE nelle negoziazioni e la sua proposta nel cambiare sostanzialmente la realizzazione della sede, per arrivare ad un accordo nelle limitazioni dell'uso della struttura polifunzionale, la EPE non è stata in grado di raggiungere un accordo commerciale ragionevole con la Città di Memphis ed i Memphis Grizzlies".
Il 22 Agosto, la EPE ha presentato il piano originale per concerti ed eventi al Consiglio della  Città di Memphis, chiedendo di supportare un aumento del finanziamento fiscale dal 50% al 65% per finanziare il progetto.

Source: elvisinfonet

venerdì 10 novembre 2017

LISA MARIE PRESLEY DENUNCIA IL SUO CURATORE FINANZIARIO

Lisa Marie Presley è in procinto di iniziare una causa legale contro i suoi curatori finanziari, accusandoli di aver sperperato più di 100 milioni di dollari in 10 anni, ma la società finanziaria controbatte, dicendo che Lisa Marie Presley è finita sul lastrico perchè è una spendacciona.
Il sito TMZ ha ottenuto una copia degli incartamenti, che dovrebbero essere schedati già oggi, nei quali Lisa Marie dichiara che il guru finanziario Barry Siegel ha venduto l'85% della sua proprietà della Elvis Presley Enterprises e ha dato i soldi a Robert F.X. Sillerman per entrare nelle grazie di Sillerman stesso. L'investimento è stato un disastro e l'ha lasciata in bancarotta.
Tra i presunti misfatti - Lisa Marie dice a sua insaputa - Siegel ha speso 9 milioni di dollari per comprare una compagnia inglese e non ha potuto pagare le tasse sulla proprietà.
Inoltre Siegel nel 2012 ha smesso di pagare le tasse di Lisa Marie, lasciandola con un debito con lo stato di 7 milioni di dollari.
A Maggio 2016, si è ritrovata con solamente 14.000 dollari sul conto bancario e un debito di 500.000 dollari sulla sua carta di credito.
La risposta di Barry Siegel è che Lisa Marie Presley ha unica responsabile della sua situazione di miseria, a causa del modo in cui spende i soldi.
Già all'inizio del 2003 Lisa Marie aveva debiti per 20 milioni di dollari e lui è stato l'unico a rimettere la situazione in carreggiata. Ha aggiunto che ha cercato negli ultimi 10 anni di farle smettere di spendere soldi in modo eccessivo, ma è stato come parlare con un sordo.
Siegel ha intenzione di fare una contro-causa a Lisa Marie Presley per una parcella di 800.000 dollari non ancora pagata.
L'avvocato di Lisa Marie Presley, Amjad Khan, ha riferito a TMZ che "Lisa Marie Presley è stata tradita dal suo curatore finanziario, Barry Siegel e la Provident Financial Management - curatori finanziari anche di altre star come Al Pacino e Rob Thomas".
Khan querelerà Siegel per "parcelle esorbitanti" e perchè ha ripetutamente mentito a Lisa Marie Presley riguardo la sua situazione finanziaria. Ha aggiunto "Ci aspettiamo che Siegel risponderà con attacchi personali alla signora Presley, ma dobbiamo presentare questa denuncia affinchè Siegel e la Provident vengano riconosciuti responsabili del danno causato al patrimonio Presley".

Source: tmz.com

venerdì 27 ottobre 2017

THE WONDER OF YOU - ELVIS LIVE IN CONCERT A MILANO

Questa è la locandina dello spettacolo "The Wonder Of You" che si terrà a Milano il 14 Giugno 2018.
Vi ricordiamo che i biglietti sono in vendita cliccando qui!


lunedì 16 ottobre 2017

LIBRO - THE EPE CATALOG

E' stato annunciato da Erik Lorentzen / KJ Consulting la realizzazione del libro "The EPE Catalog - A Comprehensive Guide to Vintage Elvis Presley Enterprises Memorabilia".
Il libro è un concentrato di memorabilia su cui Bob Pakes ha lavorato per 4 anni, prendendo in esame tutto ciò che la Elvis Presley Enterprises ha creato a partire dal 1956.

Bob Pakes è un collezionista e proprietario del sito http://www.elvisechoesofthepast.com/
Al momento non si conosce la data di pubblicazione o altri dettagli. Verranno dati in seguito.







lunedì 25 settembre 2017

LA EPE ABBANDONA IL PROGETTO "ARENA"

La Elvis Presley Enterprises ha abbandonato il progetto di costruzione di un'arena che doveva contenere 6200 posti a sedere a causa delle obiezioni dei Memphis Grizzlies.
"Nel momento in cui abbiamo iniziato questa discussione, mi sono assicurato che tutti fossero consapevoli del fatto che i Memphis Grizzlies,  nel loro accordo d'uso per il FedEx Forum avessero un accordo di non partecipazione e non concorrenza.
I Grizzlies hanno sollevato un'obiezione e, volendo essere una buona azienda cittadina di Memphis, il mio cliente ha acceettato di modificare la proposta" ha detto l'avvocato James McLaren all'Economic Development Growth Engine of Memphis and Shelby County.
Graceland ha usato incentivi pubblici negli ultimi 3 anni per costruire un hotel ed una nuova attrazione per i turisti, "Elvis Presley's Memphis".
Recentemente ha chiesto alla commissione dell'EDGE di aumentare uno di questi incentivi per coprire l'aggiunta di uno spazio per gli eventi che da vai 4600 mq ai 7000 mq per un costo di 40-50 milioni di dollari.
Un avvocato della EPE ha detto agli addetti allo sviluppo economico che il nuovo progetto della Elvis Presley Enterprises è una struttura multiuso, senza posti a sedere permanenti, con un limite di 3500 spettatori per ospitare eventi prodotti da Graceland e dai suoi affiliati.

martedì 19 settembre 2017

RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI CONTRO EPE

Una donna del Kentucky è morta di legionellosi pochi giorni dopo essere tornata a casa dal suo soggiorno al Guest House di Graceland. Il virus ha colpito lei e altre 8 persone che hanno soggiornato nell'hotel.
Linda Gail Godsey, questo il nome della signora, aveva 62 anni ed abitava a Briethitt County. E' deceduta il 21 Giugno scorso, pochi giorni dopo il suo ritorno a casa da Memphis, dove aveva soggiornato nell'hotel "Guest House" di Graceland insieme ad altri 3 membri della sua famiglia.
La diagnosi è stata confermata dall'autopsia fatta sulla donna: il motivo del decesso è legionellosi, sebbene aggravata da altre patologie già presenti.
La famiglia della signora ha ora intentato una causa legale nei confronti della EPE, proprietaria dell'hotel, richiedendo un risarcimento economico di cui al momento non si conosce l'importo.
Angela Moore, portavoce del Dipartimento della Salute della Contea di Shelby ha dichiarato che, per motivi di privacy della signora Godsey, non può fare nessuna dichiarazione inerente il suo stato di salute.
A quanto sembra, il problema potrebbe derivare dalla regolazione improria del calore nella vasca, che ha permesso il profilerare del batterio.
Tutte le 9 persone rimaste infette, hanno soggiornato nell'hotel dal 15 al 26 Giugno 2017.
Seguiremo gli sviluppi della vicenda...

Qui trovate informazioni sulla malattia:
http://www.legionellaonline.it/domande_frequenti.htm

Source: elvisinfonet.com

giovedì 7 settembre 2017

ELVIS PRESLEY ENTERPRISES - NUOVA ARENA

Il progetto della Elvis Presley Enterprises di costruzione di un'arena fa parte di una grande strategia di business per portare artisti leggendari alla ribalta.
"Lo scopo dell'idea non è di usurpare qualche altro progetto nella città o nella contea" ha dichiarato Joel Weinshanker, manager della "Graceland Holdings LLC", durante una discussione con i commissari della Contea di Shelby.

"Graceland Holdings LLC" è l'azionista di maggioranza sulla proprietà di Graceland. Il gruppo sta progettando di costruire un nuovo edificio per ospitare concerti e altre produzioni che nasceranno direttamente dall'azienda stessa.
"Noi non siamo solamente Graceland, ma anche produttori di spettacoli" ha detto Weinshanker. "Abbiamo prodotto più di 100 shows in tutto il mondo l'anno scorso e stiamo cercando di sviluppare la maggior parte degli spettacoli a Memphis, per poi portarli fuori Memphis, in giro per il Paese e per il mondo".
Per esempio, la EPE ha prodotto il concerto di Agosto al FedEx Forum di Memphis per il 40° anniversario della morte di Elvis Presley. Quello spettacolo è molto simile a quelli che Weinshanker ha intenzione di ospitare nella nuova arena. La maggior parte dei musicisti dell'orchestra erano di Memphis e hanno avuto l'opportunità di andare in tour negli USA per portare lo spettacolo in altre città.
L'anno scorso, la "Graceland Holdings" è entrata a far parte di uno progetto per trasformare Paisley Park, la casa di Prince in Minnesota, in un museo simile a Graceland.
"La EPE spera di potersi occupare anche di altre situazioni simili in futuro", ha aggiunto Weinshanker..."ma sta anche pianificando altri concerti di Elvis Presley".
La Sony Records sta attualmente producendo un nuovo album gospel, in cui i migliori cantanti gospel canteranno insieme ad Elvis Presley. La EPE vorrebbe reclutare i migliori cantanti gospel di Memphis e iniziare una produzione nella nuova arena. Infatti, per i turisti in visita a Graceland, si inizia alle 8 del mattino e si chiude alle 4 del pomeriggio: la EPE desidera fornire ai visitatori anche un divertimento serale, organizzando eventi, come concerti, ma anche eventi sportivi.
L'arena dovrebbe essere pronta nel 2019.
Vedremo come andrà a finire...😊

venerdì 1 settembre 2017

EPE - PROGETTI A LUNGO TERMINE

Quando l'investitore Joel Weinshanker diede un primo sguardo agli assetti economici di Elvis Presley 5 anni fa, non vide un bel quadro. Lisa Marie aveva venduto la maggioranza della EPE a Robert Sillerman, i cui guai finanziari sono stati ben documentati negli ultimi anni!
"Sillerman aveva aggregato stazioni radio prima e aveva tante idee grandiose, ma alla fine dei conti, era solo un venditore di aria fritta" dice Weinshanker, ora azionista di  maggioranza della EPE e direttore della Graceland Holdings.
Quello che la EPE, Priscilla e Lisa Marie hanno fatto, con Authentic Brands Group, negli ultimi 4 anni è ben noto.
La proprietà si erge su 138 acri e ne possiede 500. Vede la bellezza di 600.000 visitatori all'anno, e il numero non tende a scendere, sebbene i fans di Elvis della prima ora stiano "lasciando l'edificio"...per ovvi motivi di età...
"Infatti", dice Weinshanker "la maggior parte dei fans di Elvis Presley ai giorni nostri ha dai 28 ai 35 anni e sono donne! E la maggior parte di loro vi dirà che non c'è mai stato un nuovo sexy come Elvis Presley nel completo di pelle nera del "Comeback Special"".
Come Marilyn Monroe e Muhammed Alì, Elvis Presley è diventato un'icona della cultura pop, ma mantenere un'eredità simile può essere difficile, così, Weinshanker ha creato un piano a lunga scandenza, per i prossimi 15 anni. 
Il piano include, ad esempio,  le 450 stanze al "Guest House", la presenza di Elvis Presley nel film "Blade Runner 2049", e ancora i tour europei e australiani di "Elvis Live in Concert".
"Penso che non si possa creare quello che Elvis aveva, perchè è qualcosa che non si può descrivere. E' come avere un computer che crea un grandioso disegno. Gli sforzi saranno concentrati verso eventi live, che porteranno verso Graceland ed al Museo. Elvis ancora vende un sacco di prodotti fisici, ma bisogna spingersi verso il settore dello streaming, dove è sorpassato da Michael Jackson".
Weinshanker però aggiunge: "Se Forbes ha i numeri esatti, Elvis sarà nuovamente al 1° posto nella classifica delle star scomparse per il 2017!"
Sono passati solo 4 anni dei 15 programmati, c'è ancora molto davanti.
"Le aziende vacillano quando il loro unico obiettivo è quello di fare soldi per un anno, senza creare un luogo, una destinazione che ricordi alle persone quanto tutto è stato meraviglioso".