martedì 27 novembre 2018

BLANCHE JORDAN SCOTT E' DECEDUTA

Blanche Jordan Scott, che ha conosciuto Elvis Presley quando erano ragazzi, nel periodo in cui la famiglia Presley alloggiava ai Lauderdale Courts, è deceduta il 24 Novembre all'età di 85 anni. Era nata il 16 Febbraio 1933.
Anche lei si è diplomata alla Humes High School di Memphis ed è stata autrice del libro "Elvis - A Boy From Tupelo to a Man From Memphis".

BOX VINILE + CD - ELVIS: FROM THE ARMY REELS

Per festeggiare il 20° anniversario dell'etichetta VIK viene pubblicato un box in cui sono contenuti, in edizione limitata, 5 dischi in vinile 45 giri / EP ed 1 CD, con bellissime copertine.
Inoltre, nel box è contenuto un libretto di 12 pagine.
I vinili presenti sono disponibili sia di colore verde che rosa.

Le canzoni:
47-1959/1 
Are You Lonesome Tonight? *
B/W Oh Lonesome Me *

47-1959/2 
Cool Water – Edit *
B/W The Fool - Take 4


EPB-1959/3 
I’m Beginning To Forget You
Mona Lisa
B/W
Danny Boy - Take 1
Soldier Boy- Take 2

EPB-1959/4 
Earth Angel - Take 1
It’s Been So Long Darling
B/W
Send Me Some Lovin’ - Take 2 *
He Knows Just What I Need *

EPB-1959/5 
Like A Baby *
His Hand In Mine *
B/W
Her Hand In Mine *
Are You Sincere / Return To Me *
*previously unreleased /on vinyl

Tracce del CD:
01 Are You Lonesome Tonight? * - 02 Oh Lonesome Me * - 03 Cool Water / Edit * - 04 The Fool (take 4) - 05 I’m Beginning To Forget You - 06 Mona Lisa - 07 Danny Boy (take 1) - 08 Soldier Boy (take 2) - 09 Earth Angel (take 1) - 10 It’s Been So Long Darling - 11 Send Me Some Lovin’ (take 2) * - 12 He Knows Just What I Need * - 13 Like A Baby (part) * - 14 His Hand In Mine * - 15 Her Hand In Mine * - 16 Are You Sincere (part) / Return To Me (part) * - 17 I’m Beginning To Forget You ** - 18 I’m Beginning To Forget You **

* previously unreleased
** overdubbed versions previously unreleased on cd

CD - ELVIS: THE SOUND OF YOUR CRY

L'album "ELVIS: The Sound Of Your Cry", insieme al suo equivalente americano "Elvis - Greatest Hits Vol. 1" porta sempre bei ricordi. 
Il mix unico tra questi due album li rende da sempre i preferiti dai fans.
"The Sound Of Your Cry" fino ad ora non era mai stato pubblicato su CD.
Le versioni di tutte le canzoni sono quelle presenti nei rispettivi album.
Ad esempio, l'extended version di "It's Only Love" e la versione di "What'd I Say" sono tra le gemme che rendono unico questo album. 
Tutte le tracce sono state rimasterizzate ed il sound è fantastico.

Le canzoni del CD:
It’s Only Love (Extended Version) Suspicious Minds (Stereo Version) Angel (US Stereo Version) What'd I Say (Live) The Sound Of Your Cry (Full Length Stereo Version) A Big Hunk O’love (Live) Are You Lonesome Tonight? (The Laughing Version From The 25th Anniversary Box Set)  Steamroller Blues (Live) Don’t Cry Daddy (Live Version From The 25th Anniversary Box Set) Burning Love (RE-MIX)
You’ll Never Walk Alone (Stereo Version)
Kentucky Rain (Live Version From The 25th Anniversary Box Set
The Wonder Of You (Live February 18, 1970 Dinner Show)
There Goes My Everything*

Produced By Joan Deary
* Produced By Felton Jarvis

venerdì 23 novembre 2018

LIBRO - ON THE ROAD WITH ELVIS

E' stato appena pubblicato il libro "On The Road With Elvis", scritto da Gary Jackson.
Bruce Jackson è stato l'addetto al suono per sei anni durante i tour di Elvis Presley.
Il 05 Luglio 1976, a Memphis, alla fine di un tour, Elvis regalò a Bruce una collana d'oro con il logo TCB e gli diede il benvenuto nella cerchia più stretta dei suoi amici, aggiungendo che era atteso da molto tempo.
Bruce Jackson era originario di Sidney in Australia. Nel 1971, quando aveva appena 22 anni, diventò l'ingegnere del suono di Elvis Presley.
Bruce ha rivoluzionato il sound dei concerti del Re del rock'n'roll: è stato la prima persona a mettere i monitor da palco ed a sostenerli con un'impalcatura.
Dopo la morte di Elvis Presley, nel 1977, iniziò a lavorare con Bruce Springsteen. Moltissime delle tecniche usate comunemente oggigiorno arrivano da elementi sviluppati da Bruce Jackson.

Il libro "On The Road With Elvis" è in formato grande (24 x 31,5 cm), con copertina rigida.
Questa storia originale, fatta non soltanto di una notevole vita iniziata in Australia, ma anche di un nuovo sguardo all'interno della vita di Elvis Presley, avrà sicuramente il plauso dei fans, che pensavano fosse già stato detto e scritto tutto sulla vita di Elvis.
All'interno del libro sono state inserite molte fotografie inedite, prese dalla collezione di famiglia di Bruce Jackson.
Uscito dall'università nel 1968 per costruire stroboscopi, amplificatori ed altra strumentazione per spettacoli psichedelici, Bruce Jackson non avrebbe mai immaginato che, nell'arco di tre anni, si sarebbe ritrovato a lavorare con Elvis Presley ed a cambiare per sempre il sound dei concerti live.
"Purtroppo, Bruce è rimasto ucciso in un incidente con il suo aereo nella Death Valley, in California, nel 2011. 
Era un amante del collezionismo ed ha lasciato una fantastica cronistoria della sua vita, giorno per giorno, fatta di lettere, nastri registrati e cartoline. 
Ho usato questo materiale, più interviste con i suoi colleghi e la mia esperienza in qualità di suo fratello minore per scrivere questo tributo ad entrambi gli uomini.
Il libro consegna un'intima narrativa della straordinaria vita di Bruce Jackson, vicino al più grande performer del mondo.
Dopo la morte di Elvis, il fan di Elvis - Bruce Springsteen - ha assunto Bruce Jackson, dicendo: "Ho l'uomo di Elvis...L'uomo di Elvis lavora per me".

Ci sono voluti anni per realizzare questo libro. Prima di tutto la storia raccontata dallo stesso Bruce e poi il contributo di amici e colleghi, più la testimonianza visiva di suo fratello Gary si sono uniti per arrivare ad uno straordinario risultato.
Questo è, incredibilmente, un nuovo sguardo ad Elvis da parte di qualcuno che ha lavorato con lui in un rapporto professionale che è evoluto in un'amicizia sul piano personale.
Elvis è arrivato a rispettare Bruce Jackson tanto quanto Bruce rispettava Elvis Presley.

Clicca qui per visitare la pagina Facebook del libro "On The Road With Elvis"

mercoledì 21 novembre 2018

LIBRO - THE ELVIS YEARS VOLUME 3

Il terzo volume della serie "The Elvis Years" della casa editrice Anthem Publishing è stato pubblicato con il titolo "The Elvis Years: Volume 3 - From Comeback To Final Days".
Così viene presentato il libro:
nella terza e conclusiva edizione di "The Elvis Years", vengono tracciati gli ultimi anni della carriera di Elvis, dal "Comeback Special" del 1968 fino ai suoi ultimi giorni a Graceland e vengono esplorati i percorsi musicali seguiti dal Re nel suo ultimo decennio.
All'interno viene raccontata la storia del suo special TV e viene dato uno sguardo dietro le quinte con l'aiuto del regista Steve Binder. v
Viene esaminato l'album "From Elvis In Memphis" ed i suoi spettacoli a Las Vegas; v
engono analizzati il film documentario "That's The Way It Is", il concerto via satellite "Aloha From Hawaii" ed alcuni dei suoi ultimi album di spicco, come "Elvis Country", "He Touched Me" e "Today".
Si viaggia all'interno degli STAX studio, ripercorrendo le sessions di registrazione, prima di approdare alla Jungle Room di Graceland, per trattare l'ultima session di incisione del Re. Con l'aiuto dell'ex ingegnere degli studi Sun, Matt Ross, si discute la lavorazione delle tracce della compilation "Down In The Jungle Room"; si chiacchiera con il chitarrista Reggie Young della sua esperienza di lavoro con Elvis; con l'autore Mark James, che racconta la realizzazione di "Suspicious Minds" e, in una delle sue ultime interviste, Tony Joe White, scomparso poco tempo fa, rivela tutto sulla sua "Polk Salad Annie", una delle canzoni preferite di Elvis.
Infine, si parla delle scelte sartoriali di Elvis, comprese le sue famose jumpsuits ed il suo amore per le arti marziali.

ELVIS PRESLEY: PRESIDENTIAL MEDAL OF FREEDOM - ASSENZE INGIUSTIFICATE!

Il 16 Novembre 2018, Jack Soden, amministratore delegato della Elvis Presley Enterprises, ha presenziato a Washington per ricevere la "Presidential Medal Of Freedom" che il Presidente Donald Trump ha deciso di assegnare ad Elvis Presley.
Guardando le immagini ed i video della cerimonia, i fans di tutto il mondo si sono posti la stessa domanda: perchè era presente solamente Jack Soden, ed insieme a lui non c'era nessuno della famiglia Presley? 
Infatti, né Priscilla, né Lisa Marie, né Riley e/o Benjamin Keough - nipoti di Elvis Presley - erano presenti alla Casa Bianca.
Partendo dal presupposto di non voler puntare il dito contro nessuno prima di aver dato la possibilità di giustificare la propria assenza, abbiamo aspettato fino ad oggi, 5 giorni, prima di postare ulteriori notizie in proposito ed, eventualmente, esprimere la nostra personale opinione sull'accaduto.
Intanto partiamo con la dichiarazione di Jack Soden, inerente la consegna della medaglia in onore di Elvis Presley:
"Per conto della famiglia Presley, degli amici di Elvis e di milioni di fans, sarà un grande onore accettare questo premio.

Elvis amava il suo Paese, ha servito con orgoglio l'Esercito Americano e non ci sono dubbi sul fatto che avrebbe considerato questo premio uno dei più grandi onori della sua vita. 
Non vediamo l'ora di mostrarlo orgogliosamente  a Graceland, in modo che milioni di visitatori da tutto il mondo abbiano la possibilità di ammirarlo da vicino".

Ma dov'era Priscilla Presley nel frattempo?
Priscilla, purtroppo, oseremmo dire, era con Michael Bublé (???), mentre quest'ultimo riceveva, commosso, la stella sulla Hollywood Walk Of Fame.
Michael Bublé, nel 2015, pubblicò un duetto con Elvis Presley, in un remake della canzone "Fever", che il cantante definì come il punto più alto della sua carriera, e Priscilla dichiarò che ad Elvis sarebbe piaciuta moltissimo la voce del giovane artista.

Quello con Bublé era un impegno così importante per Priscilla, da dover mettere da parte un riconoscimento PRESIDENZIALE per Elvis Presley?
E Lisa Marie, dov'era?
Non ci è dato saperlo...

Come Fan Club Ufficiale abbiamo cercato di avere sempre il massimo rispetto per la famiglia Presley, perchè ritenuta meritevole e perchè, soprattutto, si è sempre partiti dal presupposto che Elvis Presley avrebbe voluto questo tipo di atteggiamento nei confronti della sua famiglia!
Ma davanti ad avvenimenti come questo, non si può fare finta di niente e non si può fare a meno di puntualizzare e far presente la propria grande disapprovazione!

Non c'è bisogno di insultare, usando chissà quali epiteti, ma, educatamente, si può dire che Priscilla e Lisa Marie Presley hanno sbagliato a non presentarsi a Washington, mandando Jack Soden.
Jack Soden è sicuramente una persona degnissima di fare le veci della Elvis Presley Enterprises, visto che fa questo mestiere in modo eccellente dal 1982, ma ci sono situazioni in cui, a nostro avviso, non si può delegare "altri", ma bisogna esserci di persona, mettendo da parte qualsiasi motivazione di carattere politico, sociale, civile o di qualsiasi altra natura.

Nel momento in cui si è deciso di portare avanti un progetto enorme come la musica e l'immagine di Elvis Presley nel modo in cui ha deciso di farlo Priscilla 41 anni fa, bisogna rendersi conto che ci sono da ingoiare molti bocconi dolci e buoni, ma anche qualcuno amaro! E quello amaro va ingoiato col sorriso ed, in questo caso, con orgoglio e felicità per il premio ricevuto...se veramente sta a cuore la memoria di Elvis Presley!
Alla fine dei conti, Elvis Presley ha solo dato occasioni a tutti di ricevere premi ed onorificenze che lui, purtroppo, non può più ritirare personalmente, pertanto non ci sono scusanti per non mostrarsi in pubblico a suo nome. Anzi...!
Il torto, inoltre, oltre che ad Elvis, viene fatto anche ai milioni di fans in tutto il mondo che, da sempre, danno il loro supporto a tutta la famiglia Presley, sia ad Elvis che non c'è più, sia a tutti coloro che sono rimasti e che a lui erano cari; ed è ancora più deplorevole il fatto di aver preferito, da parte di Priscilla, presenziare ad un'altra cerimonia (quella di Michael Bublé) piuttosto che a quella per colui a cui ha deciso, a suo dire, di dedicare il suo lavoro e la sua vita in tutti questi anni.
La speranza è ancora di vedere, nei prossimi giorni, un comunicato da parte di Priscilla o Lisa Marie Presley che possa smentire questo sentimento di delusione, tristezza e anche un po' di rabbia, per un atteggiamento che non è davvero comprensibile!

A tal proposito, Billy Smith, cugino di Elvis Presley, ha lasciato un post su Facebook nelle ultime ore, nel quale dichiara:
"Ho riflettuto per ore se volessi dire qualcosa oppure no riguardo l'assegnazione della Presidential Medal Of Freedom ad Elvis. Beh, più ci pensavo e più mi incazzavo.
Ricordo quanto è stato orgoglioso del premio "Ten Outstanding Men Of The Year" e del suo distintivo Federale.
Se Elvis fosse stato qui per ricevere questo onore, sarebbe stato quello più importante per lui. Non credo sia stato appropriato che Jack Soden che, per quanto ne so, non ha mai conosciuto Elvis, sia stato mandato ad accettare il premio a suo nome.

Penso che questo sia più importante di tutti i tagli di nastri dei vari eventi, dei festeggiamenti per il compleanno, e di tutti gli eventi a cui sua figlia ed i suoi nipoti o la sua ex moglie sono in grado di prendere parte. Trovo molto, molto irrispettoso che nessuno di loro abbia potuto trovare il tempo di prendere parte a questo grande onore per Elvis. 
E' mia opinione che non ci siano scuse!
Se questo offende qualcuno, pazienza... Dovevo solo esprimere il mio pensiero".

Chi gli può dare torto?!? 😞

martedì 20 novembre 2018

BOX CD + BLU-RAY: ELVIS PRESLEY: '68 COMEBACK SPECIAL - ANTEPRIMA VIDEO "THAT'S ALL RIGHT"

Per promuovere il nuovo box da 5 CD + 2 Blu-Ray, dedicato al 50° anniversario del " '68 Comeback Special", è stato mostrato in anteprima un video tratto dai due blu-ray, in cui Elvis Presley, insieme a Scotty Moore e D.J. Fontana, canta la celebre "That's All Right Mama", nella nuova versione rimasterizzata. 
Il video è stato rimasterizzato da Thom Zimny, il quale ha dichiarato: "Sapevo che il cuore e l'anima del '68 Special era la sequenza del ring. Ha riunito Elvis insieme a Scotty Moore e DJ Fontana e, in un certo senso, ha riunito Elvis a se stesso.
E' diventato uno dei più grandi momenti musicali americani. Ma quando io ed il mio socio, Brian Miele, abbiamo guardato le varie tracce della sequenza del ring ed abbiamo studiato quello che ogni telecamera ha catturato, abbiamo avuto la sensazione di scoprire molto di più. Eravamo in soggezione nel vedere il modo in cui Elvis riusciva ad essere informale, estemporaneo ed ancora proiettava quegli inconfondibili tratti di autorità e magnetismo.
Il suono, spogliato ed elementare, in qualche modo lo rendeva ancora più carismatico".


Il 03 Dicembre 2018 è il 50° anniversario dello storico special "ELVIS", trasmesso sul canale NBC e conosciuto poi come " '68 Comeback Special".
Il cofanetto, contenente 5 CD (materiale già pubblicato per il 40° anniversario dello special) e 2 blu-ray (materiale video rimasterizzato - segmenti inutilizzati ed outtakes in studio che mettono in risalto il vero Elvis Presley) sarà disponibile dal 30 Novembre 2018.
All'interno è stato incluso un libretto di 80 pagine, in cui sono mostrate fotografie rare ed una storia dedicata allo special, realizzata mediante le interviste raccolte per il documentario "Elvis Presley: The Searcher", di cui Thom Zimny è stato regista.

Le canzoni dei 5 CD:
CD 1 - ORIGINAL ALBUM + BONUS TRACKS: 
Trouble/Guitar Man - Lawdy, Miss Clawdy/Baby, What You Want Me To Do/Heartbreak Hotel/Hound Dog/All Shook Up/Can't Help Falling In Love/Jailhouse Rock/Love Me Tender - Where Could I Go But To The Lord/Up Above My Head/Saved - Blue Christmas/One Night - Memories - Nothingville/Big Boss Man/Guitar Man/Little Egypt/Trouble/Guitar Man - If I Can Dream

Bonus Tracks:
It Hurts Me - Let Yourself Go  - Memories (stereo) - If I Can Dream (stereo) 
N.B.: A differenza della release del 2008, è stata omessa la canzone "A Little Less Conversation".

CD 2 - FIRST SIT-DOWN SHOW & FIRST STAND-UP SHOW:
Introductions - That's All Right - Heartbreak Hotel - Love Me - Baby What You Want Me To Do - Blue Suede Shoes - Baby What You Want Me To Do - Lawdy Miss Clawdy - Are You Lonesome Tonight? - When My Blue Moon Turns To Gold Again - Blue Christmas - Trying To Get To You - One Night - Baby What You Want Me To Do - One Night - Memories

FIRST STAND-UP SHOW:
Heartbreak Hotel - Hound Dog - All Shook Up - Can't Help Falling In Love - Jailhouse Rock - Don't Be Cruel - Blue Suede Shoes - Love Me Tender - Trouble/Guitar Man - Baby What You Want Me To Do - If I Can Dream

CD 3 - SECOND SIT-DOWN SHOW & SECOND STAND-UP SHOW: 
Heartbreak Hotel - Baby What You Want Me To Do - Introductions - That's All Right - Are You Lonesome Tonight? - Baby What You Want Me To Do - Blue Suede Shoes - One Night - Love Me - Trying To Get To You - Lawdy Miss Clawdy - Santa Claus Is Back In Town - Blue Christmas - Tiger Man - When My Blue Moon Turns To Gold Again - Memories

SECOND STAND-UP SHOW:
Heartbreak Hotel - Hound Dog - All Shook Up - Can't Help Falling In Love - Jailhouse Rock - Don't Be Cruel - Blue Suede Shoes - Love Me Tender - Trouble - Trouble - Trouble/Guitar Man - Trouble/Guitar Man - If I Can Dream 

CD 4 - FIRST REHEARSAL /  SECOND REHEARSAL:
I Got A Woman - Blue Moon/Young Love/Oh, Happy Day - When It Rains It Really Pours - Blue Christmas - Are You Lonesome Tonight?/That's My Desire - That's When Your Heartaches Begin - Peter Gun theme - Love Me - When My Blue Moon Turns To Gold Again - Blue Christmas/Santa Claus Is Back In Town

SECOND  REHEARSAL:
Danny Boy - Baby What You Want Me To Do - Love Me - Tiger Man - Santa Claus Is Back In Town - Lawdy, Miss Clawdy - One Night - Blue Christmas - Baby What You Want Me To Do - When My Blue Moon Turns To Gold Again - Blue Moon Of Kentucky

CD 5:
01. Nothingville (Guitar Man's Evil #1 - Takes 5 & 6) 
02. Guitar Man (Guitar Man's Evil #1 - Take 2) 
03. Let Yourself Go - part 1 (Guitar Man's Evil #2 - Take 5 & 7/M)
04. Let Yourself Go, part 2 (Guitar Man's Evil #3 - Take 7/M)
05. Guitar Man (Escape #1, fast - Takes 1, 2 & 5)
06. Big Boss Man (Escape #3 - Take 2) 
07. It Hurts Me, part 1 (Escape #4 - Take 5)
08. It Hurts Me, part 2 (After Karate #1 - Take 3)
09. Guitar Man (After Karate #2 - Take 1)
10. Little Egypt (After Karate #2 - Take 6)
11. Trouble / Guitar Man (After Karate #3 - Take 2) Trouble / Guitar Man Medley
12.  Sometimes I Feel Like A Motherless Child / Where Could I Go But To The Lord (Gospel #1) (Rehearsal & Take 1) Medley
13. Up Above My Head / Saved (Gospel #2 - Takes 4 & 7), Medley
14. Saved (Gospel #3 - Takes 2 & 4)
15. Trouble / Guitar Man (Opening - Takes 6 & 7) Medley
16. If I Can Dream (Alternate Take 1 
17. If I Can Dream (Takes 2, 3 & 4)
18. Memories (Takes 3 & 4/vocal overdub #1)
19. Let Yourself Go (Closing Instrumental)
_____________________________________________________________________________

IL COFANETTO E' GIA' DISPONIBILE PER LA PRENOTAZIONE!

ELVIS PRESLEY: CLASSIFICHE DELLA SETTIMANA


  • CLASSIFICA US BILLBOARD HOLIDAY ALBUM: "The Classic Christmas Album" sale dalla posizione 19 alla 9
  • CLASSIFICA US BILLBOARD HOLIDAY ALBUM: "It's Christmas Time" sale dalla posizione 46 alla 41
  • CLASSIFICA US BILLBOARD ALBUM SALES: "The Classic Christmas Album" rientra in classifica alla posizione 67
  • CLASSIFICA US BILLBOARD COUNTRY ALBUM: "The Classic Christmas Album" rientra in classifica alla posizione 34
  • CLASSIFICA US BILLBOARD COUNTRY ALBUM: "ELV1S 30 #1 HITS" scende dalla posizione 26 alla 34
  • CLASSIFICA US BILLBOARD ROCK ALBUM: "ELV1S 30 #1 HITS" rientra in classifica alla posizione 49
  • CLASSIFICA US BILLBOARD CHRISTIAN ALBUM: "Elvis: The Ultimate Gospel" rimane stabile alla posizione 25

_________________________________________________________________________________

🎄🎅IL PERFETTO REGALO DI NATALE! 🎅🎄

VINILE - ELVIS PRESLEY: JAILHOUSE ROCK

L'etichetta Waxtime ripubblicherà, a partire dal 01 Dicembre 2018, il vinile da 180 grammi "Elvis Presley: Jailhouse Rock".
Le canzoni:

LATO A:
Jailhouse Rock - Young And Beautiful - I Want To Be Free - Don t Leave Me Now - (You're So Square) Baby I Don't Care - Treat Me Nice
Bonus Songs:
(Let Me Be Your) Teddy Bear - Lonesome Cowboy

LATO B:
I Beg Of You - Don't - Playing For Keeps - Shake, Rattle And Roll - Good Rockin Tonight - I Don't Care If The Sun Don't Shine
Bonus Songs:
That's When Your Heartaches Begin - All Shook Up
_____________________________________________________________________________



VINILE "ELVIS PRESLEY - JAILHOUSE ROCK"

venerdì 16 novembre 2018

ELVIS PRESLEY - COLONNE SONORE SU VINILE

L'etichetta My Generation Music ha pubblicato l'album "Elvis Presley - Three Original Soundtracks", in cui sono contenute le canzoni dei film "Wild In The Country", "Follow That Dream" e "Kid Galahad".
LATO A:
Wild In The Country - I Slipped, I Stumbled, I Fell - Follow That Dream - Angel - What A Wonderful Life - I'm Not The Marrying Kind
LATO B:
King Of The Whole Wide World - This Is Living - Riding The Rainbow - Home Is Where The Heart Is - I Got Lucky - A Whistling Tune.






Ha pubblicato, inoltre, l'album colonna sonora del film "Girls! Girls! Girls!".
LATO A:
Girls! Girls! Girls! - I Don’t Wanna Be Tied - Where Do You Come From - I Don’t Want To - We’ll Be Together - A Boy Like Me, A Girl Like You - Earth Boy
LATO B:
Return To Sender - Because Of Love - Thanks To The Rolling Sea - Song Of The Shrimp - The Walls Have Ears - We’re Coming in Loaded