LOVE ME TENDER

LOVE ME TENDER (FRATELLI RIVALI):

Il primo film in cui Elvis Presley lavorò come attore è stato “Love Me Tender”, per la 20th Century Fox. 
E’ un film western ambientato nel periodo post-guerra civile americana. 
In questo film Elvis interpretò il ruolo di Clint Reno, il quale, essendo il più giovane dei fratelli Reno, rimase ad occuparsi della fattoria di famiglia mentre i suoi fratelli erano a combattere per la Confederazione.
Ad affiancare Elvis c’è l’attore Richard Egan, nel ruolo di Vance Reno, il maggiore dei fratelli, il quale è creduto morto, ucciso sul campo di battaglia.
Al suo ritorno, Vance rimane sbalordito nel sapere che Clint, durante la sua assenza, ha sposato la sua fidanzata, Cathy, interpretata da Debra Paget.
Questo triangolo sentimentale comporterà un tale astio tra i due fratelli, che si concluderà con la morte del più giovane.
Solo nel momento in cui Clint sta spirando tra le braccia di Cathy, i due fratelli si riconciliarono.

Il film è stato proiettato per la prima volta il 15 Novembre 1956 al Paramount Theater di New York. 


Hanno lavorato con Elvis Presley: 

Richard Egan: è stato ufficiale dell’esercito durante la seconda guerra mondiale prima di decidere di diventare attore. Nel 1953 ha vinto un Golden Globe come “Most Promising Male Newcomer”.
Morì nel 1977, lo stesso anno di Elvis Presley.
Neville Brand: ha interpretato il ruolo di Mike Gavin, colui che uccide Clint Reno. Nel 1939, Neville Brand è entrato nell’esercito con l’intenzione di fare carriera e diventando il quarto ufficiale più decorato della seconda guerra mondiale. E’ stato proprio nel periodo trascorso nell’esercito che ha iniziato ad addentrarsi nella recitazione ed è stato da lì che la sua vita è cambiata. Nell’arco della sua carriera di attore, ha recitato in 79 film e 29 film per la TV.
Mildred Dunnock: ha recitato nel ruolo della madre dei fratelli Reno.
Prima di diventare attrice lavorava come insegnante e nell’arco della sua carriera hollywoodiana ha ricevuto due nomination all’Oscar come “Best Supporting Actress”: la prima volta nel 1951 per il film “Death Of A Salesman” e la seconda, nel 1956, per “Baby Doll”.
Bruce Bennet: ha recitato nel ruolo del Major Kincaid. Il vero nome di Bennet era Herman Brix, medaglia d’argento alle Olimpiadi del 1928. Ha preso parte a 119 film nell’arco della sua carriera.
Barry Coe: ha recitato nella parte di Mr. Davis. Vince un Golden Globe nel 1959 come “Most Promising Male Newcomer”, in nomination con George Hamilton e altri.

Il produttore di questo film, David Weisbart, avrebbe prodotto altri film con Elvis Presley, e precisamente “Flaming Star”, “Follow That Dream” e “Kid Galahad”. Tra le produzioni di Weisbart spiccano film come “Rebel Without A Cause” del 1955 e una nomintation all’Oscar nel 1948 come “Best Editing”.


La prima apparizione di Elvis Presley sul grande schermo è stata seguita in modo molto attento dai media dal giorno in cui gli è stata assegnata la parte al momento in cui il film è stato proiettato nelle sale cinematografiche.

Inizialmente il film doveva avere come titolo “The Reno Brothers”, ma venne modificato in “Love Me Tender” dopo che alcuni giornali attestarono le vendite del singolo “Love Me Tender” ad oltre un milione di copie: i produttori vollero capitalizzare sulla pubblicità data dal disco.
Anche la scena finale del film fu motivo di qualche scompiglio: quando si venne a sapere che Clint Reno/Elvis sarebbe morto alla fine del film, si scatenarono le reazioni dei fans, i quali erano contrari a questa conclusione.
Nel tentativo di contenere le reazioni negative, la 20th Century Fox decise di girare un nuovo finale, in cui il personaggio di Clint Reno veniva salvato; ma per ragioni conosciute solamente ai produttori, questa alternativa venne rifiutata, optando per un compromesso: un’immagine sfumata di Elvis che canta “Love Me Tender”, mentre accompagna la sua famiglia, che si allontana dalla sua tomba. In questo modo, secondo l’idea dei produttori, i fans di Elvis Presley sarebbero stati accontentati nel vedere il loro beniamino ancora una volta sullo schermo mentre faceva ciò che loro desideravano: cantare.
Alla prima proiezione del film, al Paramount Theater di New York, venne fissata una gigantografia di Elvis nei panni di Clint Reno - alta 40 piedi (15 metri circa). Migliaia di fans erano presenti nel momento in cui venne tolta la copertura alla gigantografia che mostrava quell'immagine di Elvis.

Se la promozione del film “Love Me Tender” generò entusiasmo tra i fans, lo stesso non si può dire dei critici: alcune recensioni già lapidavano la recitazione di Elvis ancora prima che il film venisse proiettato. Molti giornalisti usarono ogni mezzo e ogni particolare per continuare le critiche rivolte al cantante da parte della società “benpensante” americana, denigrando il suo modo di cantare, i suoi capelli, la provenienza dal Sud e anche i suoi fans, ritenuti esagerati nelle loro manifestazioni di elogio nei suoi confronti.

Malgrado la campagna denigratoria mossa contro di lui, il film “Love Me Tender” coprì i costi di produzione nell’arco di 3 giorni dal momento in cui venne proiettato, facendo già intendere ad Hollywood che Elvis Presley poteva portare ingenti guadagni nelle casse delle major cinematografiche.

CANZONI: Love Me Tender - We're Gonna Move - Let Me, Poor Boy.

CAST: Richard Egan - Debra Paget - Elvis Presley - Robert Middleton - William Cambell - Neville Brand - Mildred Dunnock - Bruce Bennett - James Drury - Russ Conway - Ed Galt - Barry Coe - Paul E Burns - LQ Jones - Jerry Sheldon.

1956 - 20th Century Fox