LA MORTE DI ELVIS PRESLEY

Il Re del Rock'n'Roll Elvis Aaron Presley muore all'età di 42 anni per attacco cardiaco al Baptist Memorial Hospital di Memphis, lasciando dietro di sè una figlia di 9 anni che adorava, Lisa Marie; un padre disperato, Vernon Elvis Presley, oltre 20 anni di carriera vissuti tra palcoscenici e set cinematografici....e una valanga di fans in tutto il mondo!!
Da quel giorno l'immagine di Elvis Presley, a dispetto della morte, diventa "MITO" e continua a vivere tramite la sua musica, i suoi film e grazie a tutti i fans nel mondo che non l'hanno mai dimenticato e perseverano nel mantenere vivo il suo ricordo con tutti i mezzi disponibili.
E' stato proprio l'affetto dimostrato da tutte queste persone che ha portato nel 1982 Priscilla Presley, ex moglie di Elvis, a decidere di prendere in mano le redini della situazione economica della famiglia Presley e far diventare la tenuta di Graceland un "museo" aperto al pubblico, rendendola la seconda abitazione più visitata degli Stati Uniti d'America, dopo la Casa Bianca. 
Ogni anno, nella settimana in cui si celebra l'anniversario della morte di Elvis Presley, a Memphis e nella sua tenuta di Graceland si vivono giorni di commemorazione in suo onore, in cui si riuniscono persone comuni e coloro che hanno vissuto vicino a lui, amici e collaboratori, tutti accomunati da un unico scopo: rendere omaggio al Re del Rock'n'Roll, a colui che all'età di 21 anni ha cambiato la storia della musica.
Queste giornate, piene di eventi di vario genere, culminano nella notte tra il 15 e il 16 Agosto a Graceland, in cui ha luogo una veglia durante la quale i presenti, tenendo una candela accesa in mano, si dirigono alla sua tomba per un personale saluto al Re.

Il 16 Agosto 2019 si commemora il 
42° Anniversario 
della morte di Elvis Aaron Presley. 

In questa occasione noi di GRAZIELVIS.IT non vogliamo discutere sulle teorie più o meno veritiere riguardo la morte di Elvis Presley, sulle quali si sono già sparsi fiumi di inchiostro, ma vogliamo semplicemente ricordarlo per ciò che è stato e che è ancora oggi, cercando di cogliere l'essenza della personalità di Elvis come artista e come essere umano.



ELVIS PRESLEY - ETERNAL FLAME:

Questo è l'elogio inciso sulla tomba di Elvis Presley. 
Questo scritto è stato voluto da suo padre Vernon e realizzato da Janelle McComb.

*********************** 

Elvis
Aaron
Presley

8 Gennaio 1935
16 Agosto 1977

Figlio di 
Vernon Elvis Presley
E Gladys Love Presley

Padre di 
Lisa Marie Presley

E’ stato un dono prezioso di Dio
Che abbiamo custodito e amato intensamente.

Aveva un talento donato da Dio, che ha condiviso
Con il mondo. E senza dubbio
È diventato il più acclamato 
Catturando i cuori sia dei giovani che degli adulti

E’ stato ammirato non solo come intrattenitore
Ma come un grande filantropo:
per la sua generosità e i dolci sentimenti 
verso la sua gente.

Ha rivoluzionato la musica e
Ne ha ricevuto i più grandi riconoscimenti

E' diventato una leggenda vivente del suo tempo, 
Guadagnandosi il rispetto e l’amore di milioni di persone.

Dio ha visto che aveva bisogno di riposare e
Lo ha chiamato a casa per stare con Lui

Ci manchi, Figlio e Padre. Ringrazio Dio
Di averci donato te come nostro figlio

Da: Vernon Presley

Anche gli amici più stretti di Elvis Presley hanno voluto lasciare il loro pensiero sulla sua lapide e, come Vernon Presley, si sono avvalsi dell'aiuto di Janelle McComb per realizzare lo scritto.

***********************

IN MEMORIA DI ELVIS

Tu hai donato te stesso ad ognuno di noi.
Eri avvolto da premure e legato all'amore.
Possa questa fiamma riflettere 
Il nostro infinito rispetto e amore per te.
Possa essa servire da costante ricordo 
Della tua eterna presenza per ognuno di noi.

Tommy Henley
Jerry Schilling 
Letetia Henley 
Dean Nichopoulos 
Patsy Gambill 
Dr. Geo. Nichopoulos 
Al Strada 
Janelle McComb 
Felton Jarvis 
Joe Esposito