venerdì 24 giugno 2022

LIBRO - ELVIS (DESTINED TO DIE YOUNG) IN LINGUA ITALIANA

Ne avevamo dato notizia all'inizio di Aprile 2022, proprio grazie alla comunicazione dell'autrice Sally Hoedel che, tramite il suo profilo Facebook, ci dava notizia dell'accordo con una casa editrice italiana affinché il suo libro "Elvis: Destined To Die Young" venisse tradotto in italiano.
Ora, finalmente, ci siamo! Il libro è stato tradotto, è composto di 352 pagine, è stato pubblicato con il titolo "ELVIS: Storia dell'icona più amata di tutti i tempi" e viene presentato come segue:
Elvis Presley è morto il 16 agosto del 1977. Aveva solo quarantadue anni.
Sulle circostanze della sua scomparsa è stato detto e scritto di tutto, e le teorie più disparate aleggiano intorno alla fatidica notte in cui si è spenta la più grande star del XX secolo.
Icona, animale da palcoscenico, leggenda della musica ma anche figlio, padre, marito: chi era davvero Elvis fuori dal palcoscenico e quale è stata la causa della sua morte?
Sally A. Hoedel ha intervistato centinaia di testimoni, ha raccolto prove scientifiche e documenti ufficiali per mettere insieme i pezzi mancanti di una storia di cui, a distanza di tanti anni, si sa ancora molto poco.
Il risultato è un libro inchiesta appassionante, che restituisce a Elvis la sua umanità, rischiarando le nebbie del mito e rivelando qualcosa di ancora più sconvolgente: contrariamente a quanto si pensa, niente avrebbe potuto salvare il re del rock and roll.



giovedì 23 giugno 2022

FILM BIOGRAFICO "ELVIS": SPECIAL ABC NEWS "EXCLUSIVELY ELVIS"


Quarantacinque anni dopo la sua tragica morte a 42 anni, il mondo non ne ha ancora abbastanza di Elvis Presley.

Spesso definito il "Re del Rock and Roll", l'iconico cantante è il soggetto del nuovo film "Elvis", con Austin Butler nel ruolo del protagonista e Tom Hanks nei panni del suo manager di lunga data, il Colonnello Tom Parker.
Il film, del regista Baz Luhrmann, debutterà il 24 giugno.
Chris Connelly di "ABC News" ha incontrato Luhrmann, Butler, Hanks ed altri membri chiave del cast per discutere com'è stato portare la storia di Presley sul grande schermo per "Exclusively Elvis: A Special Edition of 20/20", andato in onda Martedì sul canale ABC.
Anche nello speciale "20/20", disponibile per lo streaming Mercoledì su Hulu, ci sono interviste esclusive con la famiglia di Presley - inclusa la sua ex moglie Priscilla Presley, la figlia Lisa Marie Presley e la nipote Riley Keough - da Graceland, l'iconica casa di Presley a Memphis, Tennessee.

Baz Luhrmann: "Ho sempre pensato: "Accidenti, Elvis è la tela americana più incredibile. Una tela su cui raccontare una storia che parla dei tanti strati e sfaccettature dell'America'. Era un unificatore".

AUSTIN BUTLER: DIVENTARE ELVIS
Butler ha definito il ruolo di Presley "il più immenso privilegio e onore", ma ha anche ammesso che il ruolo gli ha provocato "una massicia sindrome dell'impostore".
Infatti, mentre si preparava ad interpretare Presley, l'attore ha scoperto un legame tragico ma significativo con il cantante: entrambi hanno perso la madre alla stessa età.
"All'inizio lo sentivo molto lontano", ha detto. "Mentre ci lavoravo ed ho trascorso quell'anno e mezzo prima di iniziare effettivamente le riprese, ha iniziato a sembrare la cosa più personale che potessi immaginare grazie alla grande quantità di dettagli che ho appreso su di lui. Il primo in assoluto è stato sapere che sua madre è morta quando lui aveva 23 anni. Voglio dire, è quello che è successo a me". 
Butler ha aggiunto che l'umanità di questa persona, che può sembrare quasi divina a molte persone ha influenzato il resto della sua vita.
"Vorrei che fosse qui oggi per vedere quante persone lo adorano, sai?. 

Dice Luhrmann di Austin Butler: "Lui mi ha trovato. Ha trovato il ruolo", ha detto Luhrmann. "E' intervenuta qualche altra forza, credo."

L'OPINIONE SUL FILM: LA FAMIGLIA PRESLEY 
Con i critici cinematografici che stanno attualmente valutando il film, anche i membri della famiglia di Elvis hanno espresso le loro opinioni sull'interpretazione di Butler della leggenda della musica.
"Austin è stato semplicemente incredibile", ha detto Priscilla. "Questo è un film che avrebbe davvero amato, mostrando chi era, per cosa si stava battendo, quali erano i suoi sogni".
Lisa Marie ha fatto eco al sentimento, dicendo al pubblico ad una proiezione per i fans di "Elvis": "Nella mia vita è stata una delusione dopo l'altra riguardo le persone che hanno interpretato mio padre in vari film. Che Dio li benedica, sono sicura che avevano buone intenzioni. Ma questa volta è stato fatto nel modo giusto".
CLICCA QUI E LEGGI TUTTA LA DICHIARAZIONE DI LISA MARIE PRESLEY!

"Non c'è recensione nella mia vita che significherà mai più di questo", ha detto Butler delle gentili parole della famiglia di Presley.

'68 COMEBACK SPECIAL
In mezzo tra Hollywood e Las Vegas, c'è stato un momento cruciale nella carriera di Presley: il suo leggendario concerto televisivo del 1968 "Elvis", ampiamente definito "Comeback Special".
"Quando ci siamo incontrati per la prima volta, la prima domanda che Presley mi ha fatto è stata: "Cosa ne pensi della mia carriera?".
Ed io ho sbottato, senza nemmeno pensarci: "Penso che la tua carriera sia nel cesso", ha detto Steve Binder, che ha prodotto e diretto lo speciale "20/20".
"Lui è scoppiato a ridere ed ha detto: "Finalmente, qualcuno mi sta dicendo la verità". 
Mi sono reso conto che si trattava di un artista che aveva veramente voglia di tornare alle sue radici".
CLICCA E LEGGI L'INTERVISTA A STEVE BINDER PER I 50 ANNI DEL " '68 COMEBACK"

Jerry Schilling, un amico di lunga data del cantante, ha aggiunto: "Elvis sapeva che questo "Comeback Special" sarebbe stato la fine o l'inizio per lui".

L'importanza di questo momento non è stata sottovalutata da Butler, che ha detto di essersi sentito "terrorizzato" prima di girare la scena.
Quando la telecamera ha iniziato a girare, tuttavia, ha guardato verso il suo vestito di pelle ed ha interiorizzato Presley.
"È stato piuttosto surreale. Mi sentivo come se stessi guardando fuori dai suoi occhi", ha detto Butler. "Quando è rimasto fedele a ciò che amava e quello che ha sentito era giusto, quelli sono stati i momenti della sua vita in cui ha brillato di più".

ELVIS PRESLEY E LA CULTURA NERA
Una discussione su Presley non è completa senza menzionare gli artisti neri che lo hanno ispirato, il che spiega perché i fans vedranno raffigurazioni di B.B. King (Kelvin Harrison Jr.), Sister Rosetta Tharpe (Yola) e Little Richard (Alton Mason) in "ELVIS".

Lisa Marie ha detto che è stato "molto importante" per lei e per Riley notare come Presley sia stato "influenzato e cresciuto" sia dal gospel che dall'R&B.
"È stato quasi arrestato più volte per aver letteralmente cercato di andare contro lo status quo", ha detto Yola, notando come "Presley stava attraversando la linea di segregazione con la sua musica".

Il critico di musica e cultura Nelson George ha definito Presley un "anomalia nella comunità bianca" che, in seguito, "ha infranto questa barriera ed ha liberato i bianchi" con la sua musica.
Questo, tuttavia, ha avuto un costo. "Nel fare tutto questo, ha messo in ombra molti autori neri", ha aggiunto.
Alcuni hanno accusato Presley di appropriazione culturale negli ultimi anni, usando anche una canzone dei Public Enemy divenuta famosa, "Fight the Power" nel 1989, in cui lo si definisce "un eroe per la maggior parte, ma in realtà un razzista vero e proprio".

Kelley Carter di ESPN Andscape ha detto che il film le ha fatto ricontestualizzare quei testi.
"Se queste sono state nuove informazioni per me, immagino si tratti di molte nuove informazioni anche per molte altre persone", ha detto.
"Noi conosciamo Elvis la superstar. Non conosciamo Elvis l'uomo. Non conosciamo Elvis il ragazzo. Non conoscevamo il contesto della sua educazione, fino ad ora."

ELVIS PRESLEY AD HOLLYWOOD ED A LAS VEGAS

Due periodi della carriera di Presley esplorati nel film sono il suo periodo ad Hollywood per fare film e la sua lunga permanenza a Las Vegas.
Butler ha notato che Presley "aveva grandi potenzialità come attore". 

Tom Hanks ha incolpato Parker per averlo trattenuto dall'essere un attore serio, aggiungendo: "Il Colonnello non aveva un osso che ne capisse di arte nel suo corpo".

"E' passato attraversato attacchi di depressione in alcuni momenti. La maggior parte delle motivazioni riguardavano i film che odiava fare", ha detto Priscilla, aggiungendo che Elvis non riusciva ad esprimersi artisticamente e si chiedeva perché fosse bloccato a fare film che non avevano senso.

Mentre Las Vegas ha impedito a Presley di girare il mondo come voleva, ha sostanzialmente aperto la strada all'idea di una permanenza ed ha illuminato il palco nell'arco di 636 spettacoli.

LA SUA FAMIGLIA HA RICORDATO CON AMORE QUEI CONCERTI
"È stata una notte che non dimenticherò mai", ha detto Priscilla sul fatto di aver visto Presley esibirsi per la prima volta a Las Vegas. "Ed ero così orgogliosa, orgogliosa di lui perché ce l'aveva fatta. Era un'altra persona su quel palco".

Anche Lisa Marie ha ricordato la prima volta "molto eccitante" che ha visto suo padre esibirsi.
"Non importava che fossi solo con lui e non importava che fosse mio padre. Urlavo e mi alzavo sulla sedia e strillavo e facevo quello che stavano facendo tutti gli altri".


Source: ACBNews.com

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - L'ULTIMO TRAILER


Nel giorno del debutto del film "ELVIS" nelle sale cinematografiche italiane ed a due giorni di distanza dal debutto in quelle americane, il regista Baz Luhrmann ha regalato ai fans un altro trailer, il terzo ed ultimo.

mercoledì 22 giugno 2022

FAMIGLIA PRESLEY LASCIA LE IMPRONTE SULLA "HOLLYWOOD WALK OF FAME"

Ieri, 21 Giugno 2022, Lisa Marie Presley, Priscilla Presley, Riley Keough e le gemelle Finley ed Harper Lockwood hanno presenziato ad una cerimonia per lasciare le impronte delle loro mani ed il loro autografo davanti al TCL Chinese Theater, che si trova ad Hollywood, sulla celebre "Hollywood Walk Of Fame" in onore di ciò che Elvis Presley rappresenta per l'America e per ciò che ha lasciato a tutti con la sua musica e la sua vita.
Nello spazio di Lisa Marie Presley è stato scritto da lei anche il nome di suo figlio Benjamin Storm Presley Keough.
Insieme a loro c'erano Jerry Schilling, Austin Butler e Baz Luhrmann.






lunedì 20 giugno 2022

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - LISTA CANZONI CD COLONNA SONORA

Sono state rese note le canzoni inserite nel CD della colonna sonora del film "ELVIS" - "ELVIS - Original Motion Picture Soundtrack".
A differenza della versione in formato digitale, che comprende 36 tracce, quella su CD ne contiene solamente 22, pertanto è stata operata una scelta tra i brani da inserire. 
La data di pubblicazione prevista è il 29 Luglio 2022.
Le canzoni:

Suspicious Minds (Vocal Intro - Elvis Presley)
Cotton Candy Land (Stevie Nicks & Chris Isaak)
Vegas (Doja Cat)
The King & I (Eminem & CeeLo Green)
Tupelo Shuffle (Swae Lee & Diplo)
Baby, Let’s Play House (Austin Butler)
Craw-Fever (Elvis Presley)
Strange Things Are Happening Every Day (Yola)
Trouble (Austin Butler) -
Can’t Help Falling In Love (Kacey Musgraves)
I Got A Feelin’ In My Body (Lanesha Randolph)
Sometimes I Feel Like A Motherless Child (Jazmine Sullivan)
Edge Of Reality (Tame Impala Remix - Elvis Presley & Tame Impala)
Power Of My Love (Elvis Presley & Jack White)
Polk Salad Annie (Film Mix - Elvis Presley)
Suspicious Minds (Film Edit - Elvis Presley)
Burning Love (Film Mix - Elvis Presley)
I Got A Feelin’ In My Body (Elvis Presley & Stuart Price)
Don’t Fly Away (PNAU Remix - Elvis Presley & PNAU)
If I Can Dream (Maneskin)
Suspicious Minds (Paravi)
In The Ghetto (World Turns Remix - Elvis Presley & Nardo Wick)


domenica 19 giugno 2022

ELVIS PRESLEY - CLASSIFICHE DELLA SETTIMANA (AGGIORNATE AL 18 GIUGNO 2022)


CLASSIFICA BILLBOARD:
TOP COUNTRY ALBUM:
"ELV1S 30 #1 Hits" sale dalla posizione 17 alla 14
TOP ROCK ALBUM: "ELV1S 30 #1 Hits" scende dalla posizione 24 alla 25
TOP 200 ALBUM: "ELV1S 30 #1 Hits" scende dalla posizione 144 alla 148

CLASSIFICA REGNO UNITO:
OFFICIAL ALBUM TOP 100:
"ELV1S 30 #1 Hits"  sale dalla posizione 41 alla 38
OFFICIAL STREAMING ALBUM TOP 100: "ELV1S 30 #1 Hits" scende dalla posizione 27 alla 31
OFFICIAL AMERICANA ALBUM: "Elvis Back In Nashville" sale dalla posizione 39 alla 36
OFFICIAL COUNTRY COMPILATION TOP 20: "From Elvis In Nashville" scende dalla posizione 12 alla 18

CLASSIFICA SCOZIA:
OFFICIAL SCOTTISH ALBUM:
"The Real Elvis" sale dalla posizione 20 alla 15

Source: ElvisDaybyDay

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - LISA MARIE PRESLEY: INTERVISTA ABC

Lisa Marie Presley, insieme ad Austin Butler, ha rilasciato per il canale ABC un'intervista all'interno di Graceland, precisamente nella stanza denominata Jungle Room.
Come si può vedere dalle fotografie, postate sui social del canale TV, ma anche dalla stessa Lisa Marie, finalmente la si vede sorridere ed è lei stessa a sottolineare questo aspetto dell'intervista, scrivendo nel suo post: "I do believe that this may be my first smile in 2 years" - "Credo che questo sia il mio primo sorriso in 2 anni".
La morte improvvisa di suo figlio Benjamin l'aveva gettata in una spirale di angoscia e tristezza dalla quale sembrava non riuscire a risollevarsi, ma il film di Baz Luhrmann dedicato a suo padre Elvis sembra aver compiuto il miracolo che tutti aspettavamo, ossia risollevarla e riportarla a sorridere.
Da parte nostra le facciamo i migliori auguri, affinché questo sia l'inizio di un ritorno alla vita, che non implica dimenticarsi dell'enorme lutto che porterà sempre dentro di sé, ma che possa almeno diventare sopportabile e darle ancora la capacità di sorridere ai momenti che la vita le offre.
L'intervista verrà trasmessa Martedì 21 Giugno 2022 sul canale ABC. Durante il programma verranno ospitati anche Priscilla Presley ed altri membri del cast.

SET CD - ELVIS PRESLEY LIVE: MID-SOUTH COLISEUM, MEMPHIS 5TH JULY 1976

L'etichetta Rox Vox pubblicherà a partire dall'08 Luglio 2022 il doppio CD dal titolo "Elvis Presley Live: Mid-South Coliseum, Memphis 5th July 1976" e lo presenta come segue:
Sebbene fosse in pessima forma e fosse vicino alla fine della sua vita, nell'estate del 1976 Elvis ancora spingeva le folle e metteva in piedi spettacoli che suscitavano entusiasmo.
Con alle spalle sua fidata band - comandata dal leggendario chitarrista James Burton - si è esibito nella città della sua giovinezza il 05 Luglio.
Sebbene fosse Lunedì, 12.000 persone sono accorse ad ascoltarlo attraverso una lunga serie di canzoni che ripercorrevano la sua carriera. E' tutto qui, insieme ad un libretto di 8 pagine con informazioni ed immagini.
Le canzoni:
CD 1:

2001: A Space Odyssey (Also Sprach Zarathustra) - C. C. Rider - I've Got A Woman - Love Me - Fairytale - You Gave Me A Mountain - All Shook Up / (Let Me Be Your) Teddy Bear - And I Love You So - Jailhouse Rock - Fever - America The Beautiful - One Night - That's All Right - Blue Christmas / Band Introductions

CD 2:
Early Morning Rain - Band Intro / What'd I Say - Johnny B. Goode / Band Introductions - Love Letters / Band Introductions - Hail Hail Rock 'n' Roll -  Hurt - Hound Dog - Funny How Time Slips Away - Help Me - How Great Thou Art - Softly, As I Leave You - Polk Salad Annie - It's Now Or Never - Can't Help Falling In Love - Outro / C. C. Rider

Source: ElvisDaybyDay

venerdì 17 giugno 2022

MAGAZINE NME - FILM "ELVIS" PROTAGONISTA

Ormai non si parla d'altro e tutte le riviste che, bene o male, si occupano di moda, di spettacolo, di musica, di celebrità, hanno gli occhi puntati sul film biografico "ELVIS" e sui suoi protagonisti. Ma, nel focalizzarsi su tutto questo, non possono esimersi dal parlare anche di colui a cui tutto si ispira e che è il motore di quanto sta succedendo, ossia Elvis Presley.
La rivista NME, che da sempre si occupa di musica, non poteva essere da meno e, per festeggiare la realizzazione del film, ha creato un numero speciale, presentandolo come segue:
"ME compie 70 anni quest'anno e per 66 anni abbiamo scritto di Elvis Presley", dice Holly Bishop, Chief Operating e Commercial Officer di NME Network. "La visione unica e piena di colori di Baz Luhrmann combacia perfettamente con lo spirito indipendente di NME. Pertanto non dimenticate di prendere la vostra speciale Elvis Collector's Edition presso le stazioni della metropolitana, nei negozi HMV, nei negozi di dischi a partire dal 16 Giugno".
Potete dare un'occhiata alla rivista anche digitalmente, cliccando qui! 

DVD SOLD OUT! VOLUME 15

L'etichetta Pyramid ha pubblicato il 15° volume della serie di DVD "Sold Out!" e lo presenta come segue:
"Sold Out" è tornato; il volume 15 è fresco di stampa e questa pubblicazione da 2 DVD è fantastica, stracolma di filmati di Elvis meravigliosi ed inediti, provenienti direttamente da fondi private dell'Olanda, Germania e Regno Unito... 20 diversi filmati 8mm questa volta!
Dalle reazioni che abbiamo, sappiamo che il filmato di Giugno 1974 è tra i preferiti dei fans. Inoltre siamo orgogliosi di essere stati in grado di inserire 6 differenti filmati da questo tour, con il più lungo della durata di 30 minuti.
Elvis è in forma smagliante in questo tour ed indossa alcune delle sue jumpsuits più iconiche, come l'American Eagle, la Rainbow e l'Inca Gold Leaf.
E' molto giocoso in questi spettacoli, accetta doni dai fans, fa dispetti ai componenti della band e scherza con il pubblico.
Ci sono un sacco di bellissimi momenti, come presentare se stesso come "Alvis Paisley" oppure cantare un pezzetto di "Good Time Charlie's Got The Blues".
Quello che potete avere è un concentrato di Elvis dal vivo nel 1974: fantastica vocalità, interazioni divertenti con il pubblico, al massimo della forma... L'iconico Elvis.
C'è tanto materiale anche degli ultimi anni, come primi piani da Hartford e filmati dal leggendario concerto a Dallas del 28 Dicembre 1976.
Per festeggiare il 50° anniversario di "Elvis On Tour", sono stati inseriti rari filmati del tour di Aprile 1972 e clip dal tour di Giugno 1972.
Tre ore di filmati rari ed inediti che vi faranno impazzire, masterizzati con cura e presentati come filmati originariamente.

Source: ElvisDaybyDay

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - CD COLONNA SONORA

Solo una settimana fa abbiamo dato l'annuncio della pubblicazione in formato digitale della colonna sonora del film biografico "ELVIS", composta da 36 tracce.
Ora Sony Music ha comunicato che a partire dal 29 Luglio 2022 verrà pubblicato il CD, in cui si ascolteranno 22 canzoni e viene presentato come segue:
"ELVIS - Original Motion Picture Soundtrack" il compagno in formato musicale del film biografico "ELVIS" di Baz Luhrmann, distribuito da Warner Bros.
Questo film, acclamato dalla critica, ha come protagonista Austin Butler nella parte di Elvis Presley e Tom Hanks nella parte del suo enigmatico manager, Colonnello Tom Parker.
La colonna sonora presenta sia canzoni provenienti dalla straordinaria opera di Elvis degli anni '50, '60 e '70 e nuove incisioni che rendono omaggio alle sue diverse influenze musicali e testimoniano il suo impatto sugli artisti pop contemporanei.
La versione CD con 22 tracce di "ELVIS" include una lista di nomi di prima categoria del panorama musicale. A cominciare da Elvis stesso, con l'aggiunta di Doja Cat, Nardo Wick, Jack White, Chris Isaak, Eminem, Swae Lee, Diplo, Kacey Musgraves, Jazmine Sullivan, Tame Impala, Stevie Nicks e molti altri.

giovedì 16 giugno 2022

CD - ELVIS: THE DREAM PROJECT

Ad Aprile 2021 era arrivata la notizia secondo cui l'etichetta Victrola avrebbe pubblicato il mese successivo il vinile colorato "Elvis - The Dream Project", nel quale si ascoltavano tracce provenienti dagli ingaggi di Elvis Presley a Las Vegas degli anni dal 1972 al 1975.
Potete leggere la notizia con tutti i dettagli, cliccando qui!
Quell'album, a quanto pare, non è mai stato pubblicato e l'etichetta ha deciso di cambiare direzione, realizzando un CD con lo stesso titolo anziché un vinile.
La presentazione è la medesima usata per il vinile.
Il primo progetto su vinile dell'etichetta Victrola sta arrivando! Ovviamente non è una solita ripubblicazione, ma un nuovo progetto con un sound completamente aggiornato. Tutte le canzoni sono state restaurate, remixate in versione stereo e siamo pronti a scommettere che amerete il risultato finale.
Anne Nixon, una famosa fan di Elvis, ha detto tutto: "Vedere ed ascoltare Elvis dal vivo è un evento assoluto. Nessun disco sul giradischi può riflettere il sound della voce di Elvis come lo si sente nella realtà. L'estensione dinamica e la potenza che arriva con la sua voce non potrà mai essere eguagliata, come quando le persone ne fanno esperienza dal vivo".
Essere con Elvis a Las Vegas è assistere ad un concerto privato. Al giorno d'oggi ci sono innumerevoli registrazioni dei concerti di Elvis e, con questo progetto, vogliamo provare a dimostrare cosa significava assistere ad un'esibizione di Elvis dal vivo, come se si fosse presenti di persona.
Siamo consapevoli delle registrazioni soundboard di Elvis, ma molto spesso sono incomplete strumentalmente, oppure hanno troppi bassi oppure un'orchestrazione pesante, che si sovrappone agli altri strumenti nel mixaggio. Il nostro sogno era restaurare questa collezione unica di canzoni live che Elvis ha eseguito durante i suoi anni a Las Vegas e dare loro nuovamente lustro.
In questo progetto abbiamo usato l'album del 1970 "On Stage" come base ed abbiamo immaginato come doveva essere un album originale di Elvis a metà anni '70.
E' diventato evidente, nel corso della lavorazione al progetto, quanto Elvis avesse eseguito bene le canzoni sul palco e quanto fossero immacolati gli arrangiamenti delle canzoni.
Quella combinazione e l'incredibile carisma di Elvis hanno reso tutto perfetto. A volte Elvis faceva due spettacoli a sera, davanti a 2.500 persone, nell'arco di un mese.
Era quasi come esibirsi al Radio City Music Hall in New York nell'arco di 4 settimane consecutive.
La pubblicazione è prevista per Luglio 2022.
Se vi sono piaciute le nostre pubblicazioni precedenti su CD, crediamo che amerete anche questo  nuovo progetto.
Le canzoni:
If You Talk In Your Sleep (August 1974) - My Boy (March 1975) - I’m Leavin' (August 1974) - Good Time Charlie's Got The Blues (August 1974) - It's Midnight (August 1974) - Promised Land (March 1975) - Trouble (September 1973) - Proud Mary (August 1974) - Down In The Alley (August 1974) - You've Lost That Lovin' Feelin' (January 1974) - Big Boss Man (March 1975) - Hound Dog (February 1972) - You Don't Have To Say You Love Me (March 1975)

mercoledì 15 giugno 2022

VINILE COLORATO - ELVIS' GOLDEN RECORDS

L'etichetta Friday Music pubblicherà a partire dal 12 Agosto 2022 l'album "Elvis' Golden Records" su vinile di colore rosso da 180 grammi e lo presenta come segue:
Elvis Aaron Presley è nato durante la Grande Depressione in una famiglia povera del Mississippi.
Si sono trasferiti a Memphis all'inizio degli anni Cinquanta e, da giovane camionista in difficoltà, Elvis realizzò alcuni demo agli Studi Sun come regalo per la sua amata madre Gladys.
Queste canzoni iniziali, per la cui registrazione aveva pagato solo pochi dollari, sarebbero diventate il catalizzatore che avrebbe dato il via agli inizi di una superstar mondiale che presto sarebbe diventata qualcosa che il mondo non aveva mai conosciuto.
I dirigenti della RCA Victor sapevano che questo giovane di nome Elvis era destinato alla celebrità. Hanno rapidamente acquistato il suo contratto ed hanno firmato con la leggenda un accordo a lungo termine ed il suo primo singolo con la RCA "Heartbreak Hotel" ha dato vita per sempre al marchio "The King Of Rock And Roll" sul suo nome. Alla fine sarebbe diventato l'artista solista di maggior successo di tutti i tempi!
Negli anni '50, Elvis Presley pubblicò molti altri album di successo, singoli di successo e film prima di passare il tempo nell'esercito.
Dimostrando sempre di essere davvero al top, la RCA Victor ha premiato la sua superstar ed i suoi fans con la prima raccolta di grandi successi del re: "Elvis' Golden Records".
Con quattordici dei suoi singoli di maggior successo nelle classifiche, "Elvis' Golden Records" è diventato uno dei suoi titoli più memorabili nel suo enorme arsenale di album rock and roll.
Grazie ai suoi migliori successi rock come "Heartbreak Hotel", "Don't Be Cruel", "Hound Dog" e "Jailhouse Rock", questa raccolta di Elvis Presley era proprio ciò per cui i fans stavano urlando, e l'intero album è stato costruito attorno alla struttura del suo sound rock.
L'album del 1958 è stato anche un altro successo per The King, in quanto ha scalato le classifiche pop, rendendo questo uno degli album di maggior successo della sua carriera e uno dei più amati.
"Elvis'  Golden Records" ha davvero dimostrato, ancora una volta, che la sua carriera è stata diversa da qualsiasi altra nella storia della musica.
"Elvis' Golden Records" includeva anche alcune delle sue migliori ballate di successo, come "Love Me Tender" e "I Want You, I Need You, I Love You", oltre ad altri successi rock and roll come "Teddy Bear", "Treat Me Nice" e "Too Much".
In onore dell'Uomo, della Musica, della Leggenda, del Re del Rock And Roll, Friday Music è molto orgogliosa ed onorata di annunciare la prima edizione limitata su vinile di colore rosso da 180 grammi del classico della RCA.
Come un altro mattone della nostra entusiasmante serie di vinili da 180 grammi di Elvis Presley, siamo lieti di presentare questo capolavoro in tutta la sua gloria di alta fedeltà. Masterizzato in modo impeccabile e prodotto alla R.T.I., "Elvis' Golden Records" sarà una pubblicazione da sogno attesa dai fans di Elvis ovunque!
Solo per un breve periodo di tempo limitato, stiamo includendo anche una copertina artistica apribile, con gli elementi originali del 1958.
Come facciamo solitamente, alleghiamo anche una busta di plastica per proteggere la copertina dell'album ed una custodia di plastica per aiutare a conservare il vinile di Elvis in perfette condizioni.
"Elvis' Golden Records": un album rock che ha fatto la storia da una leggenda storica, un'originale pubblicazione monofonica da sogno per audiofili per la prima volta su uno stellare vinile rosso, con una fantastica copertina apribile, è ora un sogno audiofilo in vinile che si avvera!
Le canzoni:
LATO A:
1. Hound Dog - 2. Loving You - 3. All Shook Up - 4. Heartbreak Hotel - 5. Jailhouse Rock - 6. Love Me - 7. Too Much
LATO B:
1. Don’t Be Cruel - 2. That’s When Your Heartaches Begin - 3. (Let Me Be Your) Teddy Bear - 4. Love Me Tender - 5. Treat Me Nice - 6. Anyway You Want Me (That’s How I Will Be) - 7. I Want You, I Need You, I Love You

Source: FridayMusic.com

DISPONIBILE PER LA PRE-ORDINAZIONE!

martedì 14 giugno 2022

GLI ULTIMI ARTICOLI DA NON PERDERE SUL NOSTRO SITO!

Per coloro che sono rimasti un po' indietro con la lettura degli ultimi articoli inseriti nel nostro sito, riproponiamo una breve panoramica.
Buona lettura! 

RECENSIONE CONCERTO ELVIS PRESLEY: LUBBOCK, TEXAS - 31 MAGGIO 1976
Adolescenti o verso la mezza età - non ha fatto differenza per più di 9.600 fans che hanno urlato e gridato mentre "The King" cantava sul palco in un concerto del Memorial Day.
Elvis Presley, esibitosi Lunedì sera al Municipal Coliseum, ha intrattenuto i fans per circa un'ora e mezza con il suono dolce che ha usato per 20 anni.
CLICCA E CONTINUA A LEGGERE...

RON STRAUSS - IL PILOTA DI ELVIS RACCONTA...
Sicuramente ci sono stati dei vantaggi: portare in aereo una rockstar in giro per gli Stati Uniti nel suo aereo privato, biglietti del concerto gratis e la compagnia di celebrità.
Ma ci sono stati anche degli svantaggi, come essere sempre reperibile, molto tempo lontano dalla famiglia, non poter mai bere alcolici.
CLICCA E CONTINUA A LEGGERE...

RECENSIONE CONCERTO ELVIS PRESLEY: LOS ANGELES, CALIFORNIA - 11 MAGGIO 1974
Dal momento che l'atteggiamento di un artista è molto importante, ero preoccupato da un po' di tempo che l'enormità del successo di Elvis Presley, da quando è tornato alle esibizioni dal vivo nel 1969, stesse avendo un effetto negativo sull'uomo che è stato sicuramente l'artista solista più significativo nello sviluppo della musica rock.
CLICCA E CONTINUA A LEGGERE...

RECENSIONE CONCERTO ELVIS PRESLEY: SAGINAW, MICHIGAN - 03 MAGGIO 1977
È difficile attaccare una figura leggendaria, specialmente quando vengono fatti molti sforzi per perpetuarne la magia.
Elvis Presley è un professionista di successo nel mantenere il suo fascino intatto, nonostante gli anni che passano e l'eccesso di peso. Che sia una sorta di re è stato mostrato ieri sera ed il 25 Aprile, quando si è esibito davanti alla folla alla Wendler Arena.
CLICCA E CONTINUA A LEGGERE...

BOX - ELVIS IN TECHNICOLOR - 45 ANNIVERSAIRE EDITION

E' stata annunciata dall'azienda francese FNAC la pubblicazione, prevista per il 15 Ottobre 2022, in edizione esclusiva per collezionisti, limitata a 1500 copie, del box "Elvis In Technicolor - 45éme Anniversaire Edition" e viene presentato come segue:
Questo box eccezionale, prodotto esclusivamente per il 45° anniversario, contiene la versione francese dei film Warner Bros "Le Rock Du Bagne", "Blondes, Brunes et Rousses", "L'Amour en Quatrième Vitesse", "C'est la Fete Au Harem", "Le Tombeur de Ces Demoiselles", "Croisière Surprise", "A Plein Tube" e "Filles et Show Business".
Contiene inoltre un libro di 168 pagine dal titolo "Elvis Technicolor in Black & White" scritto da Jean-Marie Pouzenc in cui si legge una recensione completa dei film di Elvis, documentazione tecnica, descrizioni, locandine da Francia e Belgio, oltre 200 fotografie ed un vinile con 8 tracce outtakes:
Le canzoni:
We're Gonna Move - Take 9
Loving You - Take KX 19
Treat Me Nice - Take 8
Jailhouse Rock - Take 4
Shoppin' Around - Take 1
Flaming Star - Take 5
What A Wonderful Life - Take 1
King Of The Whole Wide World - Take 3

Source: ElvisDaybyDay

lunedì 13 giugno 2022

ELVIS PRESLEY - CLASSIFICHE DELLA SETTIMANA (AGGIORNATE 11 GIUGNO 2022)


CLASSIFICA BILLBOARD:
TOP COUNTRY ALBUM:
"ELV1S 30 #1 Hits" sale dalla posizione 20 alla 17
TOP ROCK ALBUM: "ELV1S 30 #1 Hits" scende dalla posizione 37 alla 24
TOP 200 ALBUM: "ELV1S 30 #1 Hits" rientra alla posizione 144

CLASSIFICA REGNO UNITO:
OFFICIAL ALBUM TOP 100:
"ELV1S 30 #1 Hits"  sale dalla posizione 42 alla 41
OFFICIAL STREAMING ALBUM TOP 100: "ELV1S 30 #1 Hits" sale dalla posizione 29 alla 27
OFFICIAL AMERICANA ALBUM: "Elvis Back In Nashville" scende dalla posizione 32 alla 39
OFFICIAL VIDEO TOP 100: "Elvis 7 Film Collection" scende dalla posizione 67 alla 98
OFFICIAL MUSIC DVD: "Elvis The Searcher" scende dalla posizione 1 alla 3
OFFICIAL DVD TOP 100: "Elvis 7 Film Collection" scende dalla posizione 44 alla 61
OFFICIAL FILM ON DISC TOP 50: "Elvis 7 Film Collection" scende dalla posizione 36 alla 48
OFFICIAL COUNTRY COMPILATION TOP 20: "From Elvis In Nashville" rimane stabile alla posizione 12
OFFICIAL PHYSICAL ALBUM: "Las Vegas International Presents: Elvis Now 1971" entra alla posizione 90
OFFICIAL GOSPEL & CHRISTIAN ALBUM: "Lovin' Elvis" scende dalla posizione 7 alla 9

CLASSIFICA SCOZIA:
OFFICIAL SCOTTISH ALBUM:
"The Real Elvis" sale dalla posizione 23 alla 20

CLASSIFICA IRLANDA:
OFFICIAL IRISH IRMA MUSIC DVD:
"The Elvis Collection" rientra alla posizione 1

Source: ElvisDaybyDay

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - LISA MARIE PRESLEY PRESENZIA ALLA PROIEZIONE A MEMPHIS


Sabato 11 Giugno 2022 presso il Guest House at Graceland, a Memphis
, ha avuto luogo la proiezione del film "ELVIS" in anteprima, alla quale hanno presenziato il regista Baz Luhrmann, Austin Butler, Tom Hanks, Priscilla Presley, Jerry Schilling, Riley Keough e, sorprendendo tutti, Lisa Marie Presley, insieme alle gemelle Harper e Finley.
Ognuno di loro ha raccontato ai fans di Elvis Presley presenti in sala la propria esperienza ed il percorso che hanno affrontato nel realizzare il film "ELVIS", ma, probabilmente, la voce più attesa è stata quella di Lisa Marie Presley che, dopo quasi 2 anni dalla salita al Cielo di suo figlio Benjamin, finalmente ha trovato la forza per tornare in mezzo alle persone e l'ha fatto con queste parole:
"Ciao. Voglio dirvi che mi sento molto onorata di essere parte di tutto questo.
Non me l'aspettavo davvero. Non sapevo cosa aspettarmi. Ho visto il film due volte; la prima volta che l'ho visto, ero semplicemente nervosa. Mi chiedevo: "Cos'è questo? Come sarà l'attore?"
Sapete, nella mia vita è stata una delusione dietro l'altra riguardo le persone che hanno interpretato mio padre nei vari film o nei tentativi fatti.
Che il Signore li benedica, sono sicura che intendevano farlo bene. Sicuramente avevano buone intenzioni, ma lasciate che vi dica una cosa. A questo punto ve lo dico con tutto il mio cuore ed è il motivo per cui sono qui: è stato fatto nel modo giusto! Sotto tutti i punti di vista. 
Baz, il cast, Austin... E' difficile per me trovare anche solo le parole per Austin, ma è pura devozione, tutto l'insieme, dal modo di parlare, al modo di esibirsi, di ballare, i movimenti. Non è una presa in giro, non è una caricatura o una satira o una stupidaggine; lui è riuscito davvero a catturare il suo spirito in un modo che non ho mai visto prima.
Ero piccola, ma ricordo ancora bene l'energia di mio padre, il suo modo di essere ed Austin, assolutamente... qual è la parola?...l'ha rappresentato pienamente.
L'intero cast è stato incredibile e Baz non ho parole per te.
L'ho guardato ed ero terrorizzata e dopo lui è entrato. L'ho guardato da sola in un cinema e lui è venuto da me quando è finito e mi ha detto: "Cosa ne pensi?" ed io semplicemente gli ho detto: "Sono distrutta". Stavo piangendo tutte le mie lacrime e sono finita tra le sue braccia; quella è stata la prima volta.
La seconda volta... Sapete, una delle più incredibili... poi starò zitta...cose che non sapevo era che Austin canta tutte le canzoni del giovane Elvis. Io non lo sapevo. La prima volta in cui ho visto il film non sono riuscita ad assimilarlo pienamente. Pertanto voglio solamente dire che è stato scioccante per me tanto quanto è stato incredibile. Amo il film e spero lo amiate anche voi!".

PER VEDERE ALTRE FOTOGRAFIE, CLICCA QUI! 

In un post di oggi, Baz Luhrmann ha ringraziato Lisa Marie Presley per la sua partecipazione all'evento!




venerdì 10 giugno 2022

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - LA COLONNA SONORA

Finalmente è stata svelata la tracklist completa della colonna sonora del film "ELVIS", che sarà resa disponibile in pre-ordinazione a partire dal 10 Giugno 2022 e pubblicata in concomitanza con il debutto del film, ossia il 24 Giugno 2022.

Le canzoni:
Suspicious Minds (Vocal Intro - Elvis Presley)

Also Sprach Zarathustra / An American Trilogy (Elvis Presley)
Vegas (Doja Cat)
The King & I (Eminem & CeeLo Green)
Tupelo Shuffle (Swae Lee & Diplo)
I Got A Feelin’ In My Body (Elvis Presley & Stuart Price)
Craw-Fever (Elvis Presley)
Don’t Fly Away (PNAU Remix - Elvis Presley & PNAU)
Can’t Help Falling In Love (Kacey Musgraves)
Product Of The Ghetto (Nardo Wick)
If I Can Dream (Maneskin)
Cotton Candy Land (Stevie Nicks & Chris Isaak)
Baby, Let’s Play House (Austin Butler)
I’m Coming Home (Film Mix - Elvis Presley)
Hound Dog (Shonka Dukureh)
Tutti Frutti (Les Greene)
Strange Things Are Happening Every Day (Yola)
Hound Dog (Austin Butler)
Let It All Hang Out (Denzel Curry)
Trouble (Austin Butler) -
I Got A Feelin’ In My Body (Lenesha Randolph)
Edge Of Reality (Tame Impala Remix - Elvis Presley & Tame Impala)
Summer Kisses / In My Body (Elvis Presley)
'68 Comeback Special (Medley - Elvis Presley)
Sometimes I Feel Like A Motherless Child (Jazmine Sullivan)
If I Can Dream (Stereo Mix - Elvis Presley)
Any Day Now (Elvis Presley)
Power Of My Love (Elvis Presley & Jack White)
Vegas Rehearsal / That’s All Right (Austin Butler & Elvis Presley)
Suspicious Minds (Elvis Presley)
Polk Salad Annie (Film Mix - Elvis Presley)
Burning Love (Film Mix - Elvis Presley)
It’s Only Love (Elvis Presley)

Suspicious Minds (Paravi)
In The Ghetto (World Turns Remix - Elvis Presley & Nardo Wick)
Unchained Melody (Live At Ann Arbor, MI - Elvis Presley)

ANTEPRIME CANZONI:


DISPONIBILE PER LA PRE-ORDINAZIONE IN FORMATO DIGITALE:

giovedì 9 giugno 2022

ELVIS PRESLEY - CLASSIFICHE DELLA SETTIMANA (AL 04 GIUGNO 2022)

Anche questa settimana Elvis Presley si aggiudica la vetta della classifica inglese "Official Music DVD" con il documentario "Elvis The Searcher".


CLASSIFICA BILLBOARD:
TOP COUNTRY ALBUM:
"ELV1S 30 #1 Hits" sale dalla posizione 21 alla 20
TOP ROCK ALBUM: "ELV1S 30 #1 Hits" scende dalla posizione 34 alla 37

CLASSIFICA REGNO UNITO:
OFFICIAL ALBUM TOP 100:
"ELV1S 30 #1 Hits"  sale dalla posizione 51 alla 42
OFFICIAL STREAMING ALBUM TOP 100: "ELV1S 30 #1 Hits" sale dalla posizione 39 alla 29
OFFICIAL AMERICANA ALBUM: "Elvis Back In Nashville" sale dalla posizione 39 alla 32
OFFICIAL VIDEO TOP 100: "Elvis 7 Film Collection" scende dalla posizione 49 alla 67
OFFICIAL MUSIC DVD: "Elvis The Searcher" sale dalla posizione 3 alla 1
OFFICIAL DVD: "Elvis 7 Film Collection" scende dalla posizione 37 alla 44
OFFICIAL FILM ON DISC TOP 50: "Elvis 7 Film Collection" scende dalla posizione 36 alla 48
OFFICIAL COUNTRY COMPILATION TOP 20: "From Elvis In Nashville" sale dalla posizione 14 alla 12

CLASSIFICA SCOZIA:
OFFICIAL SCOTTISH ALBUM:
"The Real Elvis" scende dalla posizione 17 alla 23

Source: ElvisDaybyDay

lunedì 6 giugno 2022

CALENDARIO UFFICIALE ELVIS PRESLEY 2023


Verrà pubblicato, come sempre dall'azienda Danilo, a partire dal 01 Luglio 2022 il calendario ufficiale di Elvis Presley per l'anno 2023, ma è già disponibile per la pre-ordinazione.

DISPONIBILE PER LA PRE-ORDINAZIONE!

SET 2 CD - ELV1S 30 #1 HITS: EXPANDED EDITION

Sony Music pubblicherà a partire dal 24 Giugno 2022 la versione "Expanded Edition", in un set da 2 CD, della release "ELV1S - 30 #1 Hits". Il set comprende il CD "ELV1S 30 #1 Hits" ed il CD "Second To None".
Le canzoni:
CD 1:

Heartbreak Hotel - Don't Be Cruel - Hound Dog - Love Me Tender - Too Much - All Shook Up - (Let Me Be Your) Teddy Bear - Jailhouse Rock - Don't - Hard Headed Woman - One Night - (Now And Then There's) A Fool Such As I - A Big Hunk O' Love - Stuck On You - It's Now Or Never - Are You Lonesome Tonight? - Wooden Heart - Surrender - (Marie's The Name) His Latest Flame - Can't Help Falling In Love - Good Luck Charm - She's Not You - Return To Sender - (You're The) Devil In Disguise - Crying In Te Chapel - In The Ghetto - Suspicious Minds - The Wonder Of You - Burning Love - Way Down - A Little Less Conversation (JXL Radio Edit Remix)

CD 2:
That's All Right - I Forgot To Remember To Forget - Blue Suede Shoes - I Want You, I Need You, I Love You - Love Me - Mean Woman Blues - Loving You - Treat Me Nice - Wear My Ring Around Your Neck - King Creole - Trouble - I Got Stung - I Need Your Love Tonight - A Mess Of Blues - I Feel So Bad - Little Sister - Rock-A-Hula Baby - Bossa Nova Baby - Viva Las Vegas - If I Can Dream - Memories - Don't Cry Daddy - Kentucky Rain - You Don't Have To Say You Love Me - An American Trilogy - Always On My Mind - Promised Land - Moody Blue - I'm A Roustabout - Rubberneckin' (Paul Oakenfold Remix)

Source: ElvisDaybyDay

DISPONIBILE PER LA PRE-ORDINAZIONE!

LIBRO - ELVIS EN ESPANA: UNA MIRADA CRITICA 1956 - 1969 / PUBBLICATO

Ne avevamo dato notizia a Gennaio e la pubblicazione era prevista per Ottobre, ma il libro "Elvis En Espana: Una Mirada Critica 1956 - 1969 - Volume 1" di Rubén Olivares Rosell è stato pubblicato in questi giorni.
Fin dall'arrivo della musica di Elvis Presley in Spagna nel 1956, la sua immagine ed il suo contributo alla musica popolare vennero ignorati e sottovalutati.
Basandosi su proprie ricerche ed analisi relative agli articoli pubblicati da giornali e riviste, Rubén Olivares Rosell descrive dettagliatamente la percezione che la Spagna ha avuto del fenomeno Elvis Presley negli anni dal 1956 al 1969.
Inizialmente veniva maggiormente notato per la sua fisicità che per la sua musica e la stampa lo presentava in modo negativo, definendolo "un elemento pericoloso e sovversivo per i giovani" negli anni '50, un attore che faceva "film assurdi" negli anni '60 ed, ovviamente, si focalizzarono sulla sua decadenza fisica negli anni '70.
L'autore vuole confutare tutte queste idee preconcette e vuole difendere ferocemente l'immagine di Elvis ed il suo contributo alla musica.
Il primo volume è focalizzato sugli anni dal 1956 al 1969.

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - RILEY KEOUGH AGLI "MTV MOVIE AWARDS"

Riley Keogh, figlia di Lisa Marie Presley e nipote di Elvis, è salita sul palcoscenico Domenica, 05 Giugno 2022, durante gli "MTV Movie & TV Awards" per presentare un'anteprima del film biografico "ELVIS" di Baz Luhrmann.
Nel suo breve intervento, Riley ha parlato di quello che suo nonno ha lasciato a tutti noi dicendo:
"Nel 1954, un ragazzo del Mississippi è entrato alla Sun Records ed ha cambiato la musica per sempre. Quell'uomo era mio nonno. E anche se non ho mai avuto la possibilità di incontrarlo, sono cresciuta in un mondo che era stato profondamente plasmato dalla sua esistenza.
Per catturare una figura iconica come Elvis, fortunatamente, è arrivata la genialità di Baz Luhrmann, che è stato all'altezza del compito.
Vedere la storia della mia famiglia prendere vita attraverso l'affascinante performance di Austin Butler è stata un'esperienza incredibilmente emozionante e sono onorato che questa storia sia nelle sue mani".

Il video mostrato al pubblico degli "MTV Movie & TV Awards" ha offerto ai fans uno sguardo al ritratto di Butler ed allo stile visivo unico e cinetico di Luhrmann.
Dopo la clip, Keough ha introdotto una performance speciale di "Tupelo Shuffle" di Diplo e Swae Lee.


sabato 4 giugno 2022

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - NUOVA CANZONE DALLA COLONNA SONORA

Il regista Baz Luhrmann ha condiviso sui suoi profili social una nuova traccia proveniente dalla colonna sonora del film "ELVIS".
Sulle note di "That's All Right Mama", i cantanti Diplo e Swae Lee presentano la canzone "Tupelo Shuffle".

NOVITA' PER IL 40° ANNIVERSARIO APERTURA DI GRACELAND


Nella fotografia: la zia di Elvis, Delta Presley, e Jack Soden al momento del taglio del nastro per inaugurare l'apertura di Graceland al pubblico.

Il 07 Giugno 2022 ricorrerà il 40° anniversario dell'apertura di Graceland al pubblico.
Era il 07 Giugno 1982 quando poco più di 3.000 fans pagarono 5,00 dollari di biglietto di ingresso per avere l'opportunità di essere i primi a visitare il luogo che Elvis Presley chiamava "casa".
Da allora sono passati 40 anni ed oltre 22 milioni di persone da tutto il mondo hanno voluto avere la medesima occasione.
Per festeggiare il 40° anniversario di quell'evento, i visitatori del 07 Giugno avranno la possibilità di visitare Graceland accompagnati da una guida in persona - come si faceva tanti anni fa; ed i primi 1.000 ospiti riceveranno un poster commemorativo in ricordo di quel memorabile giorno.
Inoltre è in programma l'apertura di una nuova mostra presso il complesso "Elvis Presley's Memphis" chiamata "Graceland, Welcome To My World": attraverso fotografie, filmati, oggetti e nuove interviste a Priscilla Presley e Jack Soden si ripercorrerà la storia della villa e la decisione di farne un punto di riferimento per i fans di Elvis Presley.
Viene esteso l'invito ai fans che hanno visitato la tenuta a condividere le fotografie della loro esperienza sui loro profili social, usando l'hashtag #Graceland40.

CENNI STORICI:
Quando Elvis morì nell'Agosto del 1977, avrebbe potuto lasciare una delle più grandi fortune della storia dell'intrattenimento, se fosse stato una persona che si preoccupava della pianificazione finanziaria piuttosto che condividere la sua ricchezza come faceva.
Anche se la proprietà che ha lasciato non era affatto in rovina, c'era un problema di flusso di cassa, in particolare riguardo a Graceland, che costava oltre mezzo milione di dollari all'anno in spese di manutenzione e tasse.
E' sembrato logico per Priscilla e gli altri due esecutori testamentari aprire Graceland al pubblico. Alla fine del 1981, assunsero Jack Soden, all'epoca un consulente per gli investimenti di Kansas City, in Missouri, per pianificare ed eseguire l'apertura di Graceland al pubblico e supervisionare l'intera operazione.
Soden è presente ancora oggi come Presidente e CEO di Graceland.
Graceland accoglie oltre 500.000 visitatori ogni anno, è uno degli home tour più visitati negli Stati Uniti ed è la casa più famosa d'America dopo la Casa Bianca.

LE DATE PIU' IMPORTANTI:
07 GIUGNO 1982:
Graceland apre al pubblico con guide turistiche dal vivo.
22 Febbraio 1984 - Il jet di Elvis, il "Lisa Marie", arriva a Memphis e viene portato lungo Elvis Presley Boulevard fino alla sua posizione attuale.
12 Giugno 1989: l'Elvis Presley Automobile Museum apre a Graceland. Questa è la prima nuova costruzione nel campus di Graceland. L'ufficio di Vernon apre anche come parte del tour di Graceland.
1990 – I famosi cancelli anteriori di Graceland vengono restaurati dal National Ornamental Metal Museum di Memphis. La Cadillac viola del 1956 di Elvis viene messa in mostra al pubblico.
07 Novembre 1991 – Graceland viene inserita nel "National Register of Historic Places". (Registro Nazionale dei Luoghi Storici).
1994 – Graceland passa dalle guide turistiche dal vivo ai tour audio. La cucina viene aggiunta al tour di Graceland.
11 Maggio 1997 - il giorno della festa della mamma, la camera da letto di Gladys e Vernon viene aggiunta al tour di Graceland.
Primavera 1999 - Viene aperto "Heartbreak Hotel", che offre ai fans un posto a tema Elvis in cui soggiornare durante la loro visita.
26 Marzo 2006 – Graceland viene nominata "National Historic Landmark".
30 Giugno 2006 - Il presidente George W. Bush, la First Lady Laura Bush e il primo ministro giapponese Junichiro Koizumi visitano Graceland. E' la prima volta che un Presidente in carica visita Graceland.
2007 – Il 30° anniversario della morte di Elvis è stato ricordato all'Elvis Week Candlelight Vigil, dove più di 75.000 fans hanno reso omaggio a Elvis. La veglia è durata fino alle 8:30 del giorno successivo.
27 Ottobre 2016 – Realizzando il sogno di Elvis di costruire una "casa per gli ospiti" all'avanguardia per i visitatori della sua casa, apre il resort "The Guest House at Graceland".
02 Marzo 2017 – Apre il nuovo complesso espositivo e di intrattenimento di Graceland "Elvis Presley's Memphis", completo di nuovi ristoranti, negozi, un palcoscenico e mostre. Mostre degne di nota includono un nuovo museo dell'auto, il "Presley Motors", ed il più grande museo di Elvis del mondo: "Elvis: The Entertainer Career Museum".

Source: Graceland

venerdì 3 giugno 2022

FILM BIOGRAFICO "ELVIS" - GIA' PRONTO IL BLU-RAY

A quanto pare non si perde tempo e la produzione del film biografico "ELVIS" sta lavorando a pieno ritmo per non farsi mancare nulla!
Mancano circa 3 settimane al debutto del film nei cinema di tutto il mondo, ma già è arrivata notizia della realizzazione del film in versione Blu-ray. La data di pubblicazione è il 26 Settembre 2022.
Al momento non ci sono altre notizie in proposito... Vi terremo aggiornati!
Continuate a seguirci! 

LIBRO - ELVIS AND THE BIRTH OF ROCK AND ROLL

Tra la fine del mese di Giugno e Luglio il libro fotografico "Elvis and The Birth Of Rock and Roll", di Robert Sarnelli, Chris Murray ed Alfred Wertheimer e composto di 336 pagine, verrà ripubblicato dalla casa editrice Taschen in versione multilingue (inglese, francese e tedesco). 
Viene presentato come segue:
"Elvis chi?" fu la risposta del fotografo Alfred Wertheimer quando, all'inizio del 1956, un pubblicitario della RCA Victor gli chiese di fotografare un cantante emergente di Memphis. Wertheimer non sapeva che questo sarebbe stato il lavoro della sua vita: a soli 21 anni, Elvis Presley era, come ora sappiamo, sul punto di diventare una leggenda.
Inseguendo Presley come un'ombra, Wertheimer scattò circa 3.000 fotografie quell'anno, creando un ritratto penetrante di un uomo che stava diventando una celebrità.
Straordinario nella sua intimità e senza pari nella sua portata, il progetto su Elvis di Wertheimer ha immortalato un giovane uomo nel processo stesso di fare la storia.
Ora disponibile come edizione standard TASCHEN, "Elvis and the Birth of Rock and Roll" raccoglie gli scatti più straordinari di Wertheimer fatti ad Elvis durante quell'anno magico, insieme ad una selezione delle sue foto storiche del 1958, quando si è diretto verso una base militare in Germania.
Ogni capitolo è illustrato con un poster di "Hatch Show Print", uno dei più antichi negozi di stampa tipografica in America, che ha creato molti dei primi poster di Elvis negli anni '50.

*** DISPONIBILE PER LA PRE-ORDINAZIONE ***

I PROGETTI DI BAZ LUHRMANN - DOPO IL BIOPIC "ELVIS", I FILMATI INEDITI DI "ELVIS ON TOUR"

Il 01 Giugno 2022, in occasione di una diretta sul suo profilo Instagram, a Baz Luhrmann, regista del film "ELVIS", è stato chiesto se fosse nelle sue possibilità pubblicare i filmati inediti del documentario "Elvis On Tour", di cui quest'anno ricorre il 50° anniversario.
La risposta di Baz Luhrmann è stata: "Certo, abbiamo accesso ad un sacco di filmati inediti relativi a due documentari. Non appena sarà uscito il film (N.d.R.: si riferisce al biopic "ELVIS), ho intenzione di cercare di fare qualcosa affinché quei filmati vengano pubblicati. E' materiale straordinario".
Il riferimento di Baz Luhrmann a due documentari è sia ad "Elvis On Tour", ma anche a "Elvis: That's The Way It Is".
Come i fans sanno, i filmati che fino ad ora abbiamo potuto vedere sulle pubblicazioni ufficiali non sono la totalità di quanto è stato girato ed archiviato. C'è moltissimo materiale ancora da vedere e da ascoltare relativo ai due docu-film del 1970 e del 1972.
Il regista ha rivelato di aver trascorso gli ultimi due anni in uno stato di full-immersion in filmati di Elvis Presley per cercare di coglierne la personalità, il carisma, il talento, i movimenti e tutte le sfumature possibili, affinché il suo film lo rispecchiasse al meglio in tutte le sue sfaccettature, sia nella vita privata che professionale.
Si è trasferito a Memphis per un periodo ed ha trascorso giornate intere a Graceland, allestendo persino un suo ufficio sul retro della villa con accesso agli archivi.
La possibilità di veder finalmente pubblicati quei filmati è dovuto al fatto che Baz Luhrmann ha una collaborazione con la major cinematografica Warner Bros., che si è occupata della distribuzione del film biografico "ELVIS", ed è colei che detiene anche i diritti dei due documentari degli anni '70; pertanto Baz Luhrmann potrebbe essere la chiave per aprire a tutti i fans il tesoro di tutto quel materiale inedito e portarlo finalmente alla luce!
Ovviamente, al momento, non ci sono certezze sulla riuscita del progetto, ma almeno si sa che c'è qualcuno che se ne occuperà e si può iniziare a sperare.
Da parte nostra, vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi. Rimanete sintonizzati! 

*** NELL'ATTESA...GODIAMOCI IL DVD "ELVIS ON TOUR"
CON I SOTTOTITOLI IN ITALIANO! ***