martedì 22 ottobre 2019

ELTON JOHN: INCONTRARE ELVIS E' STATO UN CAMPANELLO D'ALLARME

In questi giorni viene riportato su alcuni siti il ricordo dell'incontro tra Elvis Presley ed Elton John, così come raccontato dalla star inglese.
Durante gli anni '70, nel periodo della sua maggior creatività musicale, anche Elton John, come la stragrande maggioranza delle celebrità, è caduto nel baratro della droga e dell'alcool.
Il suo incontro con Elvis Presley è avvenuto nel 1976, periodo nel quale i grossi problemi di salute, gli estenuanti concerti e l'abuso di farmaci avevano segnato profondamente il Re del rock'n'roll nel fisico, compreso il suo viso ed il suo sguardo.
Elton John, infatti, non si trovò davanti il giovane Elvis della sua infanzia...
"E' stata una cosa tristissima, perchè si era trasformato in questo grande uomo senza occhi, sprofondati nel suo viso"  ha raccontato Elton John in un'intervista a Oprah Winfrey nel lontano 1997, 20 anni dopo la morte di Elvis.
All'incontro, Elton chiese ad Elvis di intonare "Heartbreak Hotel", ma lui si rifiutò di cambiare la scaletta per il concerto a cui Elton John avrebbe assistito.
"Ci sono mie fotografie in cui, quando le guardo, penso: Oh mio Dio, eri diventato come Elvis. Ti eri chiuso la porta alle spalle ed in un attimo eri ingrassato! E non ti importava nulla di come eri". E' molto facile che succeda". 
LISA MARIE PRESLEY -
FAN DI ELTON JOHN FIN DA PICCOLA
Vent'anni dopo aver parlato di Elvis con Oprah Winfrey, Elton John ne parlò ancora con Tom Doyle, che stava scrivendo un libro su di lui, e disse: "Guardai dentro ai suoi occhi, ma era come se non ci fosse più nulla. Elvis era immerso in una completa nebbia dovuta ai farmaci, mentre regalava foulard di nylon a queste fans... Eppure, a modo suo, era ancora magico".
Recentemente Elton John, che ora ha 72 anni, ha pubblicato la sua biografia in cui, in modo molto franco, parla dei problemi che ha avuto con alcool e droga e dei tentativi di suicidio a cui è arrivato, prima di disintossicarsi.
Quell'incontro con Elvis Presley, nel 1976, per Elton John fu un campanello d'allarme, l'inizio di una presa di coscienza, anche se la strada per la disintossicazione era ancora lunga e difficile, ma, fortunatamente, destinata al successo.
In qualche modo, Elvis Presley gli ha salvato la vita.
In quell'occasione, Elton John predisse anche che, viste le sue condizioni, Elvis Presley sarebbe morto presto.



Source: PopCulture