lunedì 20 agosto 2018

MAGAZINE THE BIG ISSUE - ELVIS PRESLEY IN COPERTINA

Elvis Presley è protagonista della copertina e di alcune pagine interne del magazine inglese "The Big Issue". All'interno un articolo di Simon Goddard - autore del libro "The Comeback: Elvis and The Story of the 68 Special" in pubblicazione a Settembre 2018 - focalizzato sul " '68 Comeback Special"
"The Big Issue" è un magazine che offre lavoro ed opportunità alle persone povere.

Elvis Presley è stato un grande esempio nell'ambito della beneficenza e dell'aiuto a chi aveva bisogno, consegnando assegni ad associazioni e facendo regali e sorprese inaspettate a perfetti sconosciuti, pertanto si può dire che un articolo su di lui in questo giornale è azzeccatissimo!





_________________________________________________________________________________

LIBRO - THE COMEBACK: ELVIS AND THE STORY OF THE '68 SPECIAL"
DISPONIBILE PER LA PRENOTAZIONE!



DVD - ELVIS: THE SEARCHER / LIMITED COLLECTOR'S EDITION

Uno sguardo all'interno della copertina del DVD del documentario "Elvis - The Searcher" in versione LIMITED COLLECTOR'S EDITION che verrà pubblicato a partire dal 16 Ottobre 2018.
Il DVD sarà in versione DELUXE, composto da 2 dischi, per una durata totale di 210 minuti.
E' già disponibile per la pre-ordinazione su Amazon...ma solo all'estero.
La lingua prevista nella descrizione del DVD è solo l'inglese, al momento.
Non appena sarà disponibile anche per noi, con almeno i sottotitoli in italiano, ne verrà data subito notizia.

LIBRO - COMEBACK '68: THE STORY OF THE ELVIS SPECIAL / PUBBLICATO

Il libro "Comeback '68: The Story Of The Elvis Special", ad opera del regista Steve Binder, è stato pubblicato, come annunciato, durante la Elvis Week 2018 che si è svolta a Memphis negli ultimi giorni.
Steve Binder, regista e produttore del "'68 Comeback Special", ha stretto una collaborazione con Spencer e Meteor 17 per pubblicare il libro definitivo sullo special televisivo trasmesso dalla NBC nel 1968.
Il direttore artistico della M17, Hugh Syme, ha ideato il look del libro, che sarà formato da 192 pagine (a differenza delle notizie arrivate in precedenza, che parlavano di 279 pagine)piene di commenti, interviste e memorabilia inediti, regalati da Elvis Presley e dal Colonnello Parker a Steve Binder.
La ditta Integrated Communications si occuperà della stampa.
Durante la Elvis Week di Agosto è avvenuta la presentazione del libro in grande stile a Graceland: in quell'occasione, Steve Binder in persona è stato ospite di incontri ed eventi. 
In seguito Binder si sposterà alla Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland ed al The Paley Center, sia a New York che a Los Angeles.
Dopo la promozione del libro, fornito ai Fan Clubs di Elvis Presley in tutto il mondo, ci saranno podcasts sullo Special.
La proiezione in moltissimi cinema in tutto il mondo del " '68 Comeback Special" per commemorarne il 50* anniversario è stato l'evento più atteso da tutti i fans. 

E ancora...verrà creata una versione audio del libro, mediante Amazon Audible, narrata da Steve Binder in persona.
In programma c'è anche la produzione, per il 2019, di un documentario diretto da John Scheinfield, focalizzato sulla creazione del "'68 Comeback Special" e del ruolo di regista e produttore di Steve Binder.
Gli avvenimenti sono molti e non ci resta che attenderne l'arrivo, sperando di poterne vedere il più possibile.


Ti può interessare:
Intervista di Steve Binder al magazine "Rolling Stone" rilasciata ad inizio Agosto 2018 in cui parla del libro, di Elvis Presley e della realizzazione del " '68 Comeback Special".

"ELVIS PRESLEY: WHERE NO ONE STANDS ALONE" - SUCCESSO IN CLASSIFICA

Il nuovo album "Where No One Stands Alone" sta già avendo un enorme successo nelle classifiche di tutto il mondo, aggiudicandosi anche la 1^ posizione nella classifica ALBUM VINILI in Olanda!
E' nella TOP TEN delle classifica UK Official Album  ed in Olanda ha raggiunto la vetta della classifica dei vinili.

In UK:
Posizione 9 nella Classifica UK Official Album 
Posizione 4 nella Classifica UK Physical Album charts = CD
Posizione 7 nella Classifica UK Vinyl Album 
Posizione 5 nella Classifica UK Album Sales 

In Australia: posizione 15 nella Classifica Official Aria Album 
In Olanda: posizione 15 nella Classifica Dutch Official Album 
In Olanda: posizione 1 nella Classifica Dutch Vinyl Album 
In Irlanda: posizione 27 nella Classifica Album Charts
In Germania: posizione 37 nella Classifica Album 
In Belgio: posizione 34 nella Classifica Album 


**********************************************************************************************
**********************************************************************************************

domenica 19 agosto 2018

LIBRO - STRICTLY ELVIS VOLUME 2 / PUBBLICATO

Il libro "Strictly Elvis Vol. 2" è stato pubblicato. 
Copre il periodo 1976 - 1977, mostrando su 432 pagine a colori oltre 1200 fotografie. 
Keith Alverson, che ha collaborato con Erik Lorentzen nella realizzazione del libro, ha assistito a 26 concerti di Elvis Presley in quel periodo. Il primo è stato quello a Johnson City - Tennessee - il 09 Marzo 1976.
Keith Alverson ha commentato così la pubblicazione del libro: 
"Mi sento come sollevato nell'aver finito il libro. E' stato divertente ed interessante vedere alcune delle foto che non avevo mai visto prima, dopo aver tenuto i negativi protetti per 40 anni. Ci sono voluti oltre 6 mesi per esaminare tutti i negativi. Poi altri mesi per scrivere le informazioni per ogni concerto a cui ho assistito. 
Ci sono probabilmente oltre 800 fotografie, che io sappia, mai pubblicate e che i fans non hanno mai visto prima".





CLASSIFICHE DELLA SETTIMANA - ESTERO


CLASSIFICA OFFICIAL UK ALBUM: Il CD "Where No One Stands Alone" entra alla posizione 9 

CLASSIFICA AUSTRALIAN ARIA MUSIC DVD: Il DVD "Elvis The King Of Rock and Roll - 30 Hit Performances and More" sale dalla posizione 17 alla 11

CLASSIFICA AUSTRALIAN ARIA ALBUM: Il CD "Where No One Stands Alone" entra alla posizione 15

_________________________________________________________________________________

 👍TI POTREBBERO INTERESSARE: 👍

venerdì 17 agosto 2018

LISA MARIE PRESLEY ED ELVIS PRESLEY: UN LEGAME INFINITO

Abbiamo visto, in questi giorni durante la Elvis Week, la presenza costante di Lisa Marie Presley, sia in circostanze ufficiali, come la presentazione del nuovo album gospel di Elvis Presley "Where No One Stands Alone", sia in versione più spontanea, insieme alle sue bambine, mentre si diverte sul carrello da golf a Graceland.
Durante le interviste che ha rilasciato, ha fatto varie dichiarazioni, parlando delle sue vicissitudini personali degli ultimi anni, in modo spontaneo e sincero.
Ma ci sono delle frasi che ha dedicato in particolar modo a suo padre Elvis e che ci fanno chiaramente capire quanto, a distanza di 41 anni, questa donna, che ha perso il papà quando aveva solo 9 anni, ancora si senta profondamente legata a lui.
"Mentre registravo il nuovo duetto, con la voce di Elvis che suonava nelle mie cuffie, mi sono realmente commossa. Non è mai piacevole cantare e piangere. Non riesci proprio a farlo nel modo giusto. Ho dovuto avere padronanza di me stessa, ma mi sono sentita molto presa da lui e dalla canzone.
Non direi che parlo ancora con lui... Ricordo semplicemente ogni cosa. Posso tirare fuori dalla mia mente qualsiasi ricordo che ho e cose del genere.
Ed occasionalmente chiedo aiuto. Come nel caso di questo disco. Ho sentito come una mano scendere verso di me, ho avuto questa sensazione".
Lisa Marie dice di sentirsi maggiormente a suo agio quando è al piano superiore di Graceland, da sola.
"Recentemente ho scoperto una citazione di Elvis mentre mi stavo allontanando dalla nuova mostra a Graceland (n.d.r. "Growing Up Presley").Diceva qualcosa di questo genere: 'Diventare padre è la miglior cosa che mi sia mai capitata'.
Non l'avevo mai vista prima. Sapevo che mi amava tanto, c'era veramente un forte legame dal primo momento in cui posso ricordare".
Lisa Marie, il 16 Agosto 1977, quando Elvis morì, si trovava a Graceland. Aveva solo 9 anni.

VISITATORI A TUPELO PER ELVIS PRESLEY

Il "Tupelo Daily Journal" scrive in questi giorni di commemorazione del 41° anniversario della morte di Elvis Presley:
"Quelli che conoscevano Elvis Presley potrebbero ancora ricordare le similitudini con la città di Tupelo ai tempi in cui ci visse Elvis Presley negli anni '40.
I visitatori possono ancora vedere i campi di colture sul lato della strada verso Elvis Presley Drive, dove possono accedere per visitare la casa di due sole stanze in cui il re del rock'n'roll è nato 83 anni fa".
"Abbiamo avuto visitatori internazionali questa settimana" ha detto Dick Guyton, direttore dell'Elvis Presley Memorial Foundation.
Ogni anno, nei giorni vicini al 16 Agosto, ha luogo a Tupelo un evento in onore di Elvis Presley".
Guy Harris, un amico di infanzia di Elvis, fa visita alla casa quattro o cinque volte alla settimana. 
Harris vive a Santillo adesso. 
Ha raccontato: "Vengo qui e resto un paio d'ore. Elvis era un vero amico. Abbiamo trascorso giornate dentro e fuori insieme, abbiamo giocato su queste colline. Avevamo costruito un piccolo vagone e ci giocavamo, scendendo giù da quelle colline. Eravamo a metà degli anni '40, finchè si trasferirono nel 1948".

Lo storico di Elvis Presley, Roy Turner, ha incontrato la biografa inglese Elaine Dundy nel 1981, quando ha fatto visita a Tupelo per scrivere il libro dedicato ad Elvis Presley ed a sua madre Gladys - il libro "Elvis and Gladys".
"Ho ottenuto il lavoro. Lei è rimasta qui per cinque mesi. Le ci sono voluti quattro anni per scrivere il libro, e mentre continuavo a trovare e ad intervistare persone, parlavamo settimanalmente" ha detto Turner.
Elaine Dundy è morta nel 2001 ed, in qualità di esecutore delle sue volontà, Turner è stato autorizzato a fondare la "Elaine Dundy e Roy Turner Endowment for the Arts" per sostenere le opere artistiche a Tupelo.
La fondazione ha raccolto 1.043.000 dollari a Dicembre.
"Dico solo che questo è l'effetto a catena di Elvis Presley" ha dichiarato Harris.
_____________________________________________________________________________

TI POTREBBE INTERESSARE:




ELVIS PRESLEY - CANDLELIGHT VIGIL 15 AGOSTO 2018


Chi volesse vedere il video della Candlelight Vigil, che ha avuto luogo il 15 Agosto 2018 a Graceland, per commemorare il 41° Anniversario della morte di Elvis Presley, può farlo qui sul nostro sito, cliccando sul video qui sotto.






ACETATO - ELVIS PRESLEY: I'M LEFT, YOU'RE RIGHT, SHE'S GONE

L'ingegnere audio dell'etichetta FTD Kevan Budd ha scovato una traccia di falsa partenza, registrata da Elvis Presley alla Sun Records, della canzone "I'm Left, You're Right, She's Gone" su un acetato offerto all'asta di Graceland durante la Elvis Week 2018.
Kevan Budd ha contattato l'asta di Graceland per un campione dell'acetato ed è rimasto sorpreso nello scoprire una traccia mai sentita della canzone.
Kevan Budd ha pensato di informare subito Ernst Jorgensen, anche se ancora non si sa dove e quando potrà essere pubblicata questo nuovo materiale di Elvis Presley.
L'acetato della SUN è stato venduto per 3.625 dollari.